Sirio 22-29 febbraio 2024
Share

18-25 gennaio

Cristiani in preghiera per i frutti dell’unità

Il tema è «Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto». Lunedi 18 celebrazione ecumenica di apertura con l'Arcivescovo nella chiesa dei SS. Apostoli e Nazaro a Milano. In allegato materiali e programmi delle iniziative in città e nelle altre Zone pastorali

13 Gennaio 2021

«Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto», tratto dal Vangelo di Giovanni (15, 1-17), è il tema scelto dalla Commissione internazionale del Pontificio consiglio per la Promozione dell’unità dei cristiani e dalla Commissione Fede e Costituzione del Consiglio ecumenico delle Chiese per la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2021 (18-25 gennaio). Il tema è poi stato approfondito dalla Comunità monastica di Grandchamp, realtà ecumenica elvetica che esprime la vocazione alla preghiera, alla riconciliazione e all’unità della Chiesa e del genere umano. Sono disponibili materiali di riflessione e schemi di celebrazione.

Nella Diocesi di Milano, come sempre, il programma è stato curato dal Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano in collaborazione con il Servizio diocesano per Ecumenismo e Dialogo (per la città di Milano) e dalle Zone pastorali e dal Servizio diocesano Ecumenismo e Dialogo (per le altre Zone). Nel rispetto delle norme sanitarie, le celebrazioni nei luoghi di culto si svolgeranno in presenza, gli incontri solo on line. In ogni caso chi non potrà partecipare fisicamente potrà sempre collegarsi tramite le piattaforme digitali.

In allegato i programmi completi.

A Milano si segnalano, in particolare, lunedì 18 alle 18.45, la Celebrazione ecumenica di apertura nella chiesa dei Santi Apostoli e Nazaro (piazza S. Nazaro 5, Milano), con predicazione di monsignor Atanasie di Bogdania, Vescovo-Vicario della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia; co-presiederà l’Arcivescovo. E, al termine della Settimana, lunedì 25, alle 21, la Preghiera ecumenica conclusiva cantata da 5 cori composti da giovani di varie confessioni cristiane: cattolici, ortodossi russi, romeni, georgiani e copti egiziani; evento in collaborazione con le Cappellanie e i Centri di pastorale universitaria della Diocesi, trasmesso da Telepace, ChiesaTv e www.chiesadimilano.it.

Per seguire a distanza i vari eventi questo il link. Prevista anche una diretta Facebook sulla pagina del Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano.

Per le altre Zone ecco i programmi dettagliati.
Zona II
Zona III
Zona IV
Zona V
Zona VII
Incontro ecumenico a Gorgonzola
Decanato di Cologno/Vimodrone
19 e 22 gennaio: incontri on line con relatori della Fondazione Russia Cristiana proposti dalla parrocchia San Giulio di Barlassina
23 gennaio: Divina liturgia armena a Mariano Comense

Leggi anche

18-25 gennaio
unita1

Unità dei cristiani, la pandemia non ferma il dialogo

«Dobbiamo cogliere dimensioni e gesti che aiutano a non perdere la relazione sviluppata nel tempo», sottolinea il responsabile diocesano Roberto Pagani presentando l’Ottavario ecumenico, che su richiesta di altre diocesi vedrà alcuni eventi condivisi on line a livello nazionale

di Annamaria BRACCINI

Ecumenismo
Cornelia Möller (foto di Jens Schierenbeck Studio Gleis 11)

Möller: «Possiamo pregare insieme»

Pastora della Chiesa cristiana protestante, a Milano da ottobre, con l’Arcivescovo e il vescovo ortodosso romeno Atanasie co-presiederà la celebrazione di apertura della Settimana

di Annamaria BRACCINI

Ecumenismo
Padre Pompilio Nacu

Padre Nacu: «L’amore vicendevole ci ha fatto superare i momenti più difficili»

Il decano della Chiesa ortodossa romena: «Abbiamo dovuto rinunciare a iniziative, ma, pur distanti, ci siamo sentiti insieme»

di Annamaria BRACCINI