Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/cresimandi-il-28-maggio-torna-lincontro-al-meazza-498520.html
Sirio 8 - 14 luglio 2024
Share

A San Siro

Cresimandi, il 28 maggio torna l’Incontro al «Meazza»

Dopo due anni di stop decine di migliaia di ragazzi, genitori, catechiste ed educatori faranno festa insieme all’Arcivescovo. A realizzare le coreografie sul prato circa mille volontari degli oratori

10 Marzo 2022

Dopo due anni di stop, torna il tradizionale Incontro dei Cresimandi a San Siro. Nel pomeriggio di sabato 28 maggio lo Stadio Meazza ospiterà l’incontro diocesano dei ragazzi e delle ragazze della Cresima con l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini e con i Vicari episcopali della Diocesi.

Dopo la sospensione nel 2020 e nel 2021, a causa dell’emergenza sanitaria, finalmente ci sono le condizioni per poter celebrare questo evento in presenza. I tre anelli del Meazza si riempiranno dei colori delle sette Zone pastorali della Diocesi di Milano, grazie alle pettorine che indosseranno i partecipanti, dando una suggestiva immagine di insieme a uno Stadio nuovamente pieno.

I ragazzi della Cresima delle 1.107 parrocchie ambrosiane affolleranno di nuovo lo stadio, accompagnati dai loro genitori, catechisti e catechiste ed educatori e dalle religiose e dai presbiteri che guidano il loro cammino per la celebrazione della Confermazione, tappa conclusiva dell’Iniziazione cristiana e momento chiave di ripartenza per il nuovo percorso di fede dell’età della preadolescenza, nell’ambito dell’oratorio.

Momento di ripresa

«Questo appuntamento, dopo i due anni di pandemia e in questo periodo così particolare di riaperture, diventa un momento simbolico di ripresa per i ragazzi, le loro famiglie, catechisti ed educatori – commenta il Vicario generale della Diocesi, mons. Franco Agnesi -. La nostra Chiesa torna a fare festa insieme! La data del 28 maggio si è potuta definire solo in questi giorni, valutando sia l’andamento epidemiologico sia la disponibilità dell’ente gestore dello Stadio, in sinergia con il Comune di Milano. Inevitabilmente viene chiesto alle comunità pastorali e parrocchiali di riequilibrare il loro calendario, ma siamo convinti che questo sia uno sforzo prezioso per favorire la partecipazione di tutti».

Invitati all’Incontro non saranno solo i Cresimandi 2022, ma anche i Cresimati 2021. Sabato 28 maggio i tornelli dello Stadio Meazza si apriranno dalle ore 14. L’inizio della Celebrazione è previsto per le ore 16.30. La conclusione alle ore 18. Per la partecipazione occorrerà l’iscrizione, da effettuare nelle proprie parrocchie.

Il ritiro dei materiali per accedere allo Stadio – pettorina, libretto della celebrazione, biglietto di ingresso – sarà possibile da martedì 26 aprile o presso la libreria Il Cortile di via Sant’Antonio 5 a Milano o spedito direttamente nelle parrocchie su richiesta. Non si potrà entrare allo Stadio senza l’iscrizione previa e, quindi, senza il biglietto per ogni partecipante. 

Anche due Papi

Da quando si svolse la prima volta nel 1983, l’incontro diocesano all0 Stadio, occasione di incontro annuale di generazioni di ragazzi con l’Arcivescovo di Milano, non era mai stato sospeso. Si sono susseguiti in passato i cardinali Carlo Maria Martini, Dionigi Tettamanzi e Angelo Scola. Ben due Pontefici hanno voluto essere presenti all’Incontro dei Cresimandi, integrandolo nel programma della loro visita a Milano: Papa Benedetto XVI nel 2012, in occasione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie, e Papa Francesco nella sua visita del 2017, come tappa conclusiva ed emozionante di una giornata intensa vissuta nelle terre ambrosiane.

Si tratta dunque di un incontro che è un unicum nel panorama ecclesiale, non solo per il numero dei partecipanti, ma anche per la bellezza delle scenografie che prendono forma in campo, grazie all’impegno di circa mille figuranti – adolescenti e giovani degli oratori che si rendono disponibili volontariamente – che riescono a fondere gli elementi della preghiera e del canto in splendide coreografie che prendono forma sul prato verde dello Stadio, usando spesso materiali poveri come stoffe e cartoni colorati.

Anche gli stessi ragazzi e ragazze della Cresima si prepareranno all’Incontro diocesano, con un cammino che, tradizionalmente, si chiama “100 Giorni Cresimandi”. Necessariamente quest’anno il percorso di preparazione sarà più ridotto, ma nei gruppi ci si potrà mettere simbolicamente in dialogo con l’Arcivescovo Mario Delpini, grazie alla lettura della sua Lettera ai ragazzi della Cresima 2022, Come un cenacolo (Centro ambrosiano). Gli stessi temi della Lettera, con quelli del percorso dell’anno pastorale 2021-2022, saranno ripresi durante l’Incontro a San Siro. “Come un cenacolo” sarà anche il riferimento per realizzare alcune attività e proposte che la Fondazione Oratori Milanesi sta preparando per metterle a disposizione di catechisti, catechiste ed educatori.

Queste schede saranno pronte all’inizio del mese di aprile e distribuite alla libreria Il Cortile. Per preparare l’evento diocesano e il cammino di avvicinamento, la Fom promuove un incontro online di presentazione, su piattaforma Zoom, mercoledì 30 marzo dalle 20.45 alle 22 (iscrizione online). 

All’Incontro dei Cresimandi è abbinata una raccolta fondi (Microrealizzazione) per la costruzione di una scuola la “Golden beehive – l’alveare d’oro” a Yangon nel Myanmar, a sostegno di un progetto a cura del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) di Milano.