Il 15 settembre una mattinata di fraternità con i Vescovi lombardi promosso da Cel e Unitalsi: alle 11.45 la Messa in Santuario. Invitati anche i religiosi, i diaconi permanenti e i responsabili della Pastorale della salute. Iscrizioni entro l'8 settembre

preti anziani Caravaggio

Una giornata di amicizia, condivisione e preghiera: la Conferenza episcopale lombarda e l’Unitalsi Lombarda rinnovano per l’ottavo anno l’appuntamento tra i Vescovi lombardi e i sacerdoti anziani, malati e con disabilità, che si svolgerà giovedì 15 settembre, in occasione del consueto incontro dei Vescovi lombardi al Santuario di Caravaggio (vedi qui la locandina).

La giornata prevede alle 10 l’accoglienza, alle 11 la preparazione alla liturgia e alla processione dei sacerdoti presso il Centro di spiritualità del Santuario, alle 11.30 la partenza della processione verso il Santuario recitando il Rosario. Alle 11.45 avrà inizio la celebrazione eucaristica nel Santuario, presieduta dal cardinale Oscar Cantoni, Vescovo di Como, con omelia dell’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, e concelebrata dai Vescovi lombardi. Al termine il pranzo presso il Centro di spiritualità.

«È un’occasione che intende favorire la piena comunione tra tutti i presbiteri con i propri Vescovi e i confratelli – sottolinea Luciano Pivetti, presidente di Unitalsi Lombarda -. A Caravaggio saremo in grado di accogliere fino a 180 sacerdoti. Assicureremo la necessaria assistenza ai sacerdoti e religiosi che confluiranno all’incontro; inoltre svolgeremo il compito di segreteria per predisporre, tramite le 23 sottosezioni dislocate in Lombardia, l’elenco dei partecipanti e segnalare eventuali esigenze compilando il modulo di adesione (vedi qui). L’Unitalsi provvederà al trasporto con i propri mezzi dei partecipanti all’incontro»

«La Fondazione Opera Aiuto Fraterno, che nella Diocesi di Milano si prende cura del clero anziano e ammalato – dichiara don Massimo Fumagalli, incaricato per i preti anziani e malati della diocesi di Milano e membro della Commissione regionale Clero anziano e ammalato – aderisce molto volentieri a questa iniziativa, e ringrazia l’Unitalsi perché ogni anno organizza con grande impegno questo incontro che, oltre a essere un momento di preghiera e fraternità sacerdotale, è un’occasione di gioia e di serenità attesa da tanti preti, spesso costretti dall’età e da problemi di salute a vivere in contesti di limitate relazioni. Per costoro, infatti, l’appuntamento di Caravaggio non è un’iniziativa spirituale qualsiasi, ma l’occasione per sentirsi ancora parte della grande famiglia del clero lombardo e uniti ai propri Vescovi».

Nella lettera d’invito (leggi qui) si precisa che verranno rispettate tutte le norme igienico-sanitarie e di sicurezza in vigore a quella data e si auspica che all’incontro siano presenti non solamente i sacerdoti diocesani, ma anche quelli appartenenti alle famiglie religiose operanti nelle diocesi lombarde, i diaconi permanenti nonché i responsabili diocesani della Pastorale della salute.

Le iscrizioni si devono effettuare entro l’8 settembre presso la segreteria dell’Opera Aiuto Fraterno (sig.ra Maurizia Ferroni): tel. 02.8556372; oaf@diocesi.milano.it. Occorre precisare se ci si ferma al pranzo e se gli iscritti con limitazione di mobilità o particolari patologie necessitano di aiuto da parte del personale Unitalsi per essere favoriti nella partecipazione.

Ti potrebbero interessare anche: