In Basilica il monologo ispirato alla vicenda del vescovo cattolico Pierre Claverie e del suo amico musulmano Mohamed Bouchikhi, assassinati nel 1996. Saluto dell’Arcivescovo

Pierre e Mohamed

Nella serata di venerdì 20 settembre, nella Basilica dei Santi Apostoli e Nazaro Maggiore a Milano, è andato in scena Pierre e Mohamed, monologo scritto dal teologo e islamologo domenicano Adrien Candiard, diretto da Francesco Agnello (che ha curato anche le musiche) e interpretato da Lorenzo Bassotto.

Lo spettacolo, che vanta oltre 1400 repliche in diversi Paesi, è ispirato alla vicenda di monsignor Pierre Claverie, il vescovo cattolico di Orano beatificato da papa Francesco, e del suo amico musulmano Mohamed Bouchikhi, assassinati in Algeria l’1 agosto 1996.

Alla serata, promossa dal Servizio diocesano per il Coordinamento dei Centri culturali cattolici e dall’Acec Milano, ha portato il suo saluto l’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi