privacy

Alla luce dell’entrata in vigore del Regolamento UE 279/16 e del Decreto Generale della CEI sulla Riservatezza, sono stati elaborati alcuni documenti e chiarimenti per le parrocchie e gli enti ecclesiastici ambrosiani.

La questione “Privacy” è disciplinata dal nuovo Regolamento CE 679/16 (in vigore dal giorno 25 maggio 2018) e, per gli enti ecclesiastici (e, comunque, per tutte le persone giuridiche canoniche), anche dalla normativa canonica, anzitutto il Decreto Generale della CEI “Disposizioni per la tutela del diritto alla buona fama e alla riservatezza”, approvato dall’Assemblea Generale CEI (21-24 maggio 2018), che ha avuto la dovuta “recognitio” della Santa Sede in data 23 maggio 2018.

La CEI ha cominciato a pubblicare le prime indicazioni in materia di riservatezza e la relativa modulistica. I documenti sono disponibili nel sito www.chiesacattolica.it nella pagina “Ufficio nazionale per i problemi giuridici”.

Al fine di assicurare le necessarie informazioni agli enti ecclesiastici soggetti alla vigilanza dell’Arcivescovo di Milano, sono stati elaborati alcuni format e una serie di slides esplicative (oggetto di confronto anche con le Diocesi lombarde in sede di Osservatorio Giuridico Legislativo Regionale).

Poiché la riflessione è tuttora in corso i documenti pubblicati potrebbero essere aggiornati, corretti ed integrati, anche a breve.

Ti potrebbero interessare anche: