Una due giorni pensata per i responsabili delle comunicazioni sociali delle diocesi lombarde, aperta anche agli operatori della comunicazione delle parrocchie

seveso

Comunicare non sempre significa comunicare efficacemente.

Per elaborare una strategia di comunicazione efficace è necessario partire dallo studio dei propri obiettivi, per poi scegliere i mezzi attraverso i quali dispiegare le azioni comunicative e infine – ultimo solo in ordine cronologico – fermarsi per esaminare i risultati ottenuti, in modo scientifico, realistico e chiaro.
Misurare l’efficacia del lavoro di comunicazione è un importante strumento strategico, per distribuire al meglio gli sforzi delle risorse umane e orientare gli investimenti economici.

La due giorni residenziale dedicata a chi nelle Diocesi della Lombardia si occupa di comunicazione ecclesiale vuole quest’anno esplorare il complesso mondo della misurazione della comunicazione, una disciplina poco conosciuta, che ha già però una lunga storia e che si sta evolvendo in modo importante negli ultimi anni.

I partecipanti saranno guidati da alcuni professionisti della misurazione della comunicazione all’avanguardia a livello europeo, ovvero il team legato all’università Iulm di Milano: Emanuele Invernizzi, Stefania Romenti e Grazia Murtarelli.

La due giorni si terrà presso il Centro Pastorale Ambrosiano di Seveso (via S. Carlo 2) nei giorni di giovedì 13 luglio e venerdì 14 luglio.

Introdurrà il convegno mons. Marco Busca, vescovo di Mantova e vescovo delegato per le comunicazioni sociali, con un incontro sul tema: “La spiritualità del comunicatore”. La conclusione, dopo lezioni frontali e workshop a tema, è prevista per le ore 18.30 di venerdì 14 luglio.

Il costo complessivo è di 125 euro, pasti e pernottamento compresi nel prezzo.

Per iscrizioni e informazioni potete scrivere a comunicazione@diocesi.milano.it oppure telefonare al numero 02/8556240 (lun-ven ore 9-17) entro e non oltre lunedì 10 giugno.

Ti potrebbero interessare anche: