«Così costruiamo reti di amicizia tra le persone»

Don Giampiero Alberti, “tessitore” di relazioni tra la Diocesi e l’Islam, spiega come il messaggio per la fine del Ramadan venga veicolato alle comunità musulmane: «Un silenzioso e convinto manipolo di collaboratori si mobilita per distribuirlo nelle scuole, negli ospedali, nelle carceri, nei luoghi di lavoro»

Ramadan | 23 Giugno 2016

Scola: «Tutti noi dobbiamo diventare misericordia per ogni uomo»

Nel tradizionale messaggio alle comunità musulmane presenti in Diocesi l’augurio dell’Arcivescovo, consapevole «della difficoltà di essere misericordiosi quando chi ci sta di fronte capisce solo il linguaggio della violenza e dell’intolleranza», ma certo che «la vera religione cerca la pace e la solidarietà»