«Don Antonio Suighi della parrocchia di Sant'Ildefonso ha accolto il desiderio della madre di Fabo di pregare per suo figlio morto - sottolinea don Davide Milani, responsabile dall'Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Milano -. Quello di venerdì sera sarà un momento di preghiera, non un funerale. Il giudizio della Chiesa sull'eutanasia e sul fine vita non cambia»

preghiera

Venerdì 10 marzo alle ore 19 nella parrocchia di Sant’Ildefonso, piazzale Damiano Chiesa 7 a Milano, si terrà un momento di preghiera per dj Fabo, presieduto da don Suighi. “Don Antonio Suighi della parrocchia di Sant’Ildefonso ha accolto il desiderio della madre di Fabo di pregare per suo figlio morto – sottolinea don Davide Milani, responsabile dall’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Milano -. Quello di venerdì sera sarà un momento di preghiera, non un funerale. Il giudizio della Chiesa sull’eutanasia e sul fine vita non cambia. Con questo gesto spirituale la comunità cristiana dice la propria vicinanza a questa madre e a tutti coloro che – senza strumentalizzazioni – hanno amato Fabo”.
 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi