Rendiamo disponibili i materiali audio e video dell'incontro sul tema della fraternità, che sabato 23 gennaio si è tenuto in modalità online ed al quale hanno partecipato gli educatori dei gruppi 18/19enni.


Papa Francesco - Diventare fratelli

Sabato 23 gennaio si è tenuta (in modalità online) una mattinata di riflessione rivolta agli educatori dei 18/19enni, durante la quale i partecipanti hanno potuto riflettere sul tema della fraternità universale.

L’incontro è stato introdotto da un’intervista a don Walter Magnoni, responsabile del Servizio per la Pastorale Sociale e del Lavoro, condotta da alcuni giovani educatori dei gruppi 18/19enni, che gli hanno posto domande sui contenuti fondamentali dell’enciclica Fratelli tutti.

Rendiamo disponibile l’audio dell’intervista, invitando all’ascolto tutte le persone interessate ad approfondire le tematiche sottese all’enciclica di Papa Francesco.

L’incontro è proseguito con alcune testimonianze di vita fraterna a cura delle Discepole del Vangelo e della Gioventù Francesca (Gi.Fra) [guarda il video], che ci hanno parlato di cosa significhi vivere concretamente la fraternità rispettivamente alla scuola di Charles de Foucauld e di Francesco d’Assisi.

Infine, è stato presentato in anteprima un video sul discernimento, argomento al quale è dedicato, lo ricordiamo, anche il secondo volume delle pubblicazioni che contraddistinguono il cammino formativo proposto a livello diocesano ai responsabili dei gruppi 18/19enni.

Questo testo (Diventare grandi. Il metodo del discernimento. Vol. 2) non è in vendita: si può prenotare tramite mail (giovani@diocesi.milano.it), indicando il numero delle copie e l’indirizzo al quale recapitare la spedizione (quando l’emergenza sanitaria lo consentirà, si potrà partecipare alle spese con una offerta libera presso l’ufficio del Servizio per i Giovani e l’Università ubicato in Seveso – via San Carlo, 2 – c/o Centro Pastorale Ambrosiano).

Naturalmente il volume è anche disponibile presso il Servizio per i Giovani e l’Università, dove (Covid permettendo) ci si può recare di persona per recuperarlo: è sempre bene contattare l’ufficio per verificare che ne siano rimaste delle copie e per accordarsi sul giorno e sull’ora del ritiro.

Ringraziamo coloro che hanno preso parte a questa mattinata di riflessione.

La nostra speranza è che sia stata un’occasione utile per comprendere, come scrive Papa Francesco nella Fratelli tutti (n° 1), “l’essenziale di una fraternità aperta, che permette di riconoscere, apprezzare e amare ogni persona al di là della vicinanza fisica, al di là del luogo del mondo dove è nata o dove abita”.

Il nostro auspicio, inoltre, è quello di aver offerto agli educatori dei 18/19enni indicazioni utili per sostenerli nell’accompagnamento e nell’animazione dei ragazzi e delle ragazze loro affidati.

Ti potrebbero interessare anche: