Premiazioni per i vincitori dei tornei invernali. Premiati anche i detenuti e gli Special Olympics. Graditi ospiti Bruno Pizzul e Andrea Zorzi


Redazione

Riconoscimenti anche ai detenuti e ai “diversamente abili”.
Graditi ospiti Bruno Pizzul e Andrea Zorzi. Massimo Achini
ha consegnato all’Alba Onlus un assegno di quasi 7000 euro:
servirà per la costruzione di un pozzo per i bambini congolesi

Oltre mille partecipanti alle serate di premiazione dei campioni provinciali invernali del Csi Milano di calcio, pallavolo, basket, atletica e arti marziali. Premiati anche gli appassionati di tennis da tavolo, protagonisti di un campionato a squadre (in diverse categorie) e di gare individuali.

Bruno Pizzul, presenza fissa agli appuntamenti più importanti del Csi, è stato ospite gradito della prima serata, caratterizzata da due momenti particolarmente significativi: la consegna del contributo economico all’Associazione Alba Onlus e la premiazione delle squadre dei carceri di Monza e di Milano.

Il presidente Massimo Achini ha consegnato un assegno di 6672 euro (frutto della generosità delle società sportive e dei tre gruppi arbitrali nel week-end della solidarietà) a Gabriele Caccialanza in rappresentanza dell’Alba Onlus. La somma servirà per costruire un pozzo a favore dei 7000 bambini delle scuole gestite da Alba Onlus in Congo.

Sono state premiate le squadre di detenuti che giocano nei campionati Csi, la Alba (per Monza) e il S. Victory Boys (per S. Vittore). Entrambe le formazioni hanno vinto i loro gironi, dimostrando ancora una volta grande passione per lo sport e partecipazione all’attività proposta dal Csi. Oltre al direttore del carcere di Monza Massimo Parisi erano presenti l’allenatore dei ragazzi di Alba Moreno Ferrario (ex giocatore di serie A) e l’atleta Giuseppe Sorrentino.

Nella seconda serata, graditissima è stata la presenza dell’ex campione di pallavolo Andrea Zorzi. Oltre a premiare le categorie dei piccoli, ha raccontato brevemente la sua esperienza e soprattutto il suo esordio nel mondo della pallavolo. Caloroso il pubblico, che non ha risparmiato applausi e manifestazioni di stima.

Grande ovazione, infine, per la squadra Sporting 4 E, formata da giovani diversamente abili, iscritta al Csi (calcio e ginnastica) e facente parte dell’Associazione Special Olympics. Presenti al gran completo, sono stati premiati per il loro impegno e la grande partecipazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi