Un percorso condiviso sulle politiche per la costruzione in Italia della prima legge regionale

Giovani-Studenti

Oltre 70 stakeholders a livello regionale hanno partecipato lunedì 20 maggio a “La Lombardia è dei Giovani: percorsi e riflessioni sulle politiche giovanili per la costruzione di una legge regionale”, un tavolo di lavoro nel quale sono stati presentati i dati del Rapporto Giovani 2019 curato dall’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo.

I saluti istituzionali sono stati affidati all’Assessore a Sport e Giovani ed all’Assessore ad Istruzioni, Formazione, Lavoro, oltre che a Paola Bignardi, dell’Istituto Toniolo e Virginio Brivio Presidente di Anci Lombardia. Al tavolo dei relatori si sono seduti Alessandro Rosina, Professore di Demografia e Statistica Sociale Università Cattolica sul tema “Il Profilo del Giovane Lombardo”, Benedetta Angiari, Fondazione Cariplo e Antonella Sciarrone, Prorettore Università Cattolica, sul tema “Le politiche regionali sui Giovani: spunti e riflessioni”.

«L’universo Giovani è una tematica talmente trasversale da aver bisogno di una cabina di regia tra i giovani e tutti gli attori che si interessano del mondo giovanile. La finalità è di portare a creare la prima Legge in Italia dedicata alle Politiche giovanili con un approccio intersettoriale – ha spiegato l’Assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia – Vogliamo essere pragmatici e realizzare progetti finalizzati che possano reperire risorse a livello governativo ed Europeo per realizzare azioni concrete».

«La parola d’ordine è una: condivisione per realizzare non una Legge per i giovani ma con i giovani. Il primo passo propedeutico a questo incontro è stato la creazione di un gruppo di lavoro che vede coinvolti tutti gli Assessorati e le Direzioni Generali di Regione Lombardia – ha poi continuato l’Assessore – La prima azione è stata la creazione sul sito di Regione Lombardia del Portale Giovani. Si tratta di un collettore dove abbiamo fatto coinvolgere tutto il mondo Under 30».

«Alla giornata di oggi abbiamo dialogato sul tema Giovani con oltre 70 stakeholder lombardi – ha sottolineato l’Assessore Regionale – Tra le principali priorità abbiamo identificato quattro grandi tematiche: la cittadinanza attiva, la creativa e l’innovazione, l’autonomia e sostenibilità, senza dimenticare anche il lifelong learning».

In allegato i dati presentati dal prof. Alessandro Rosina, coordinatore scientifico dell’Osservatorio Giovani dell’ Istituto Toniolo, con un confronto fra millennials italiani e lombardi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi