Marco Garzonio confermato alla Presidenza, cinque donne nominate nel Direttivo

garzonio_delpini
Marco Garzonio con l'Arcivescovo

Il Consiglio Direttivo di Ambrosianeum ha confermato alla Presidenza della Fondazione Marco Garzonio. Il voto è avvenuto per acclamazione. IL Consiglio, di cui fanno parte l’Arcivescovo di Milano Monsignor Mario Delpini e il Rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli, ha provveduto a un significativo rinnovamento, nominando cinque donne: Sissa Caccia Dominioni; Floriana Cerniglia; Elisabetta Falck; Elena Granata; Rosangela Lodigiani, che vanno ad aggiungersi ad Alessandra Guarracino, Segretaria del Consiglio.

«Sono molto soddisfatto del nuovo corso che si prospetta e chiederò che ad affiancarmi come Vicepresidente sia una delle nuove consigliere – dichiara Marco Garzonio –. Si tratta di un segnale di continuità con il lavoro fatto col Rapporto sulla Città 2020, intitolato ‘Con voci di donne’. L’esito odierno è il frutto del non essersi arresi alla pandemia e aver rilanciato le nostre iniziative via Zoom, Facebook e YouTube. Le difficoltà dell’emergenza ci hanno spronato al rinnovamento. Fare cultura è proprio capacità di rigenerarsi. Ora guardiamo avanti con speranza, fiducia e una gran voglia di lavorare. Il primo appuntamento sarà il 5 luglio prossimo, quando presenteremo il Rapporto sulla città 2021, “Ripartire: il tempo della cura”. In autunno celebreremo il 75° anniversario della nascita della Fondazione con alcune importanti iniziative».

Il Consiglio Direttivo Ambrosianeum ora è composto da: Marco Garzonio; monsignor Mario Delpini; Franco Anelli; Sissa Caccia Dominioni; Floriana Cerniglia; Mario Colombo; Ferruccio de Bortoli; Elisabetta Falck; Elena Granata; Luciano Gualzetti; Alessandra Guarracino; Giorgio Lambertenghi Deliliers; Rosangela Lodigiani; Flavio Pizzini; Ermanno Rho.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi