Una ciclo-marcia per chiedere a gran voce che i Governi rispettino gli Obiettivi del Millennio Onu. A Milano e provincia, domenica 18 ottobre

di Stefania CECCHETTI
Redazione

“Vuoi la pace? Pedala!” È questo l’accattivante titolo della manifestazione che si terrà a Milano e provincia domenica 18 ottobre. Sei ciclo-percorsi partiranno da altrettante località alle porte della città per poi ricongiungersi alle 12 in piazza Duomo, dove sarà organizzato una stand-up finale. Più o meno nello stesso momento in tutto il mondo milioni di persone si alzeranno simbolicamente in piedi per chiedere ai Governi di rispettare le promesse, non ancora mantenute, di raggiungere gli Obiettivi di sviluppo del Millennio: eliminare la povertà estrema e combattere i cambiamenti climatici raggiungendo un accordo equo, efficace e ambizioso alla Conferenza sul Clima di Copenhagen, che si terrà a dicembre. La quarta edizione della mobilitazione “Stand Up! Take Action!” è sostenuta della Campagna del Millennio delle Nazioni Unite, Caritas Italiana, UISP e WWF Italia.
La marcia in bicicletta, che farà da contorno all’iniziativa “Stand Up! Take Action!”, è invece promossa dal coordinamento “Pace in Comune”, che riunisce una serie di Comuni e associazioni del milanese che hanno scelto di mettere la pace tra le proprie priorità. “Pace in Comune” mette in rete e rielabora le tante ricche esperienze costruite dai Comuni della nostra provincia senza sovrapporle, lancia iniziative su uno territorio vasto, elabora ordini del giorno da far approvare ai singoli Consigli Comunali e mantiene rapporti costanti con il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace di Perugia.
L’anno scorso oltre 7000 ciclisti hanno animato piazza del Duomo per chiedere a gran voce la pace. Chi volesse aggiungersi a quelli di quest’anno può scegliere il percorso più vicino a casa sua ciccando su: www.paceincomune.it “Vuoi la pace? Pedala!” È questo l’accattivante titolo della manifestazione che si terrà a Milano e provincia domenica 18 ottobre. Sei ciclo-percorsi partiranno da altrettante località alle porte della città per poi ricongiungersi alle 12 in piazza Duomo, dove sarà organizzato una stand-up finale. Più o meno nello stesso momento in tutto il mondo milioni di persone si alzeranno simbolicamente in piedi per chiedere ai Governi di rispettare le promesse, non ancora mantenute, di raggiungere gli Obiettivi di sviluppo del Millennio: eliminare la povertà estrema e combattere i cambiamenti climatici raggiungendo un accordo equo, efficace e ambizioso alla Conferenza sul Clima di Copenhagen, che si terrà a dicembre. La quarta edizione della mobilitazione “Stand Up! Take Action!” è sostenuta della Campagna del Millennio delle Nazioni Unite, Caritas Italiana, UISP e WWF Italia.La marcia in bicicletta, che farà da contorno all’iniziativa “Stand Up! Take Action!”, è invece promossa dal coordinamento “Pace in Comune”, che riunisce una serie di Comuni e associazioni del milanese che hanno scelto di mettere la pace tra le proprie priorità. “Pace in Comune” mette in rete e rielabora le tante ricche esperienze costruite dai Comuni della nostra provincia senza sovrapporle, lancia iniziative su uno territorio vasto, elabora ordini del giorno da far approvare ai singoli Consigli Comunali e mantiene rapporti costanti con il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace di Perugia.L’anno scorso oltre 7000 ciclisti hanno animato piazza del Duomo per chiedere a gran voce la pace. Chi volesse aggiungersi a quelli di quest’anno può scegliere il percorso più vicino a casa sua ciccando su: www.paceincomune.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi