Un'iniziativa del Servizio Giovani e della Caritas Ambrosiana a favore di un centro di accoglienza temporanea per ex-detenuti

Carlo ROSSI
Redazione

All’interno del percorso “Giovani e servizio”, nato dalla necessità di sostenere esperienze che consentano di vivere una certa vicinanza ai poveri e alle persone che sono nelle più diverse forme di disagio, il Servizio Giovani di Pastorale giovanile della Diocesi di Milano e la Caritas Ambrosiana propongono il 23 e 24 maggio l’iniziativa “Una piantina per rinascere”, a sostegno di Casa Onesimo, centro di accoglienza temporanea per ex-detenuti con sede a Busto Arsizio in via Lega Lombarda 18.
A questo concreto gesto caritativo aderiscono non solo i gruppi giovanili parrocchiali, ma anche gli adolescenti guidati dai loro educatori, le scuole, le associazioni di volontariato: sabato 23 e domenica 24 saranno allestiti banchetti per la vendita delle piantine prodotte dalla cooperativa sociale Cascina Bollate.
Il ricavato sarà devoluto alla Caritas, che lo utilizzerà per sostenere le attività di Casa Onesimo, centro di permanenza temporanea per ex-detenuti. È una concreta possibilità che la comunità cristiana e il territorio di Busto Arsizio mettono a disposizione di coloro che incontrano particolari difficoltà nell’uscire dal carcere e nel trovare un opportuno reinserimento nella società perché sono privi di casa e non hanno persone con cui stare.
Il gesto caritativo e di sensibilizzazione a sostegno di Casa Onesimo si pone al termine di un percorso, proposto dal Servizio Giovani di Pastorale giovanile della diocesi e Caritas Ambrosiana, che si è articolato in alcune tappe: un convegno di formazione, un incontro con i cappellani delle carceri nel territorio diocesano e la visita ai giovani detenuti, sabato 9 maggio, nelle carceri di Busto Arsizio, Bollate, Milano Opera, Milano San Vittore, Monza, Varese.
Info: tel. 02.58391330 – giovani@diocesi.milano.it – www.chiesadimilano.it/giovani All’interno del percorso “Giovani e servizio”, nato dalla necessità di sostenere esperienze che consentano di vivere una certa vicinanza ai poveri e alle persone che sono nelle più diverse forme di disagio, il Servizio Giovani di Pastorale giovanile della Diocesi di Milano e la Caritas Ambrosiana propongono il 23 e 24 maggio l’iniziativa “Una piantina per rinascere”, a sostegno di Casa Onesimo, centro di accoglienza temporanea per ex-detenuti con sede a Busto Arsizio in via Lega Lombarda 18.A questo concreto gesto caritativo aderiscono non solo i gruppi giovanili parrocchiali, ma anche gli adolescenti guidati dai loro educatori, le scuole, le associazioni di volontariato: sabato 23 e domenica 24 saranno allestiti banchetti per la vendita delle piantine prodotte dalla cooperativa sociale Cascina Bollate.Il ricavato sarà devoluto alla Caritas, che lo utilizzerà per sostenere le attività di Casa Onesimo, centro di permanenza temporanea per ex-detenuti. È una concreta possibilità che la comunità cristiana e il territorio di Busto Arsizio mettono a disposizione di coloro che incontrano particolari difficoltà nell’uscire dal carcere e nel trovare un opportuno reinserimento nella società perché sono privi di casa e non hanno persone con cui stare.Il gesto caritativo e di sensibilizzazione a sostegno di Casa Onesimo si pone al termine di un percorso, proposto dal Servizio Giovani di Pastorale giovanile della diocesi e Caritas Ambrosiana, che si è articolato in alcune tappe: un convegno di formazione, un incontro con i cappellani delle carceri nel territorio diocesano e la visita ai giovani detenuti, sabato 9 maggio, nelle carceri di Busto Arsizio, Bollate, Milano Opera, Milano San Vittore, Monza, Varese.Info: tel. 02.58391330 – giovani@diocesi.milano.it – www.chiesadimilano.it/giovani

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi