All'Università Cattolica una scuola di alta formazione che insegna logiche innovative di gestione. Per le parrocchie una risorsa e un'opportunità di sviluppo: in un periodo di grande cambiamento, un'occasione per valorizzare i laici, da affiancare ai parroci negli aspetti amministrativi. Al primo incontro potranno partecipare tutti, anche i non iscritti


Redazione

Presso l’Altis (Alta Scuola Impresa e Società) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nasce la prima Scuola di alta formazione per i dirigenti delle scuole materne parrocchiali, coordinata dal professor Marco Grumo, docente di Economia aziendale presso l’Università Cattolica e direttore della Divisione Non profit e Impresa sociale di Altis – Università Cattolica.
Una vera risorsa, innanzitutto, per formare adeguatamente i laici impegnati a vario titolo nelle scuole materne parrocchiali, in modo che essi costituiscano realmente un gruppo sempre più preparato, a cui i parroci possano concretamente affidarsi nella gestione delle scuole parrocchiali. Inoltre consentirà ai corsisti di apprendere logiche e strumenti nuovi di gestione delle scuole materne parrocchiali, importanti per dare alle stesse la vitalità, lo sviluppo e la continuità necessarie per la crescita delle future generazioni di tutte le nostre comunità parrocchiali. Uno strumento, quindi, di supporto ai parroci, ma anche di sviluppo delle scuole stesse.
Destinatari del corso sono tutti coloro che ricoprono posizioni direttive o intendono ricoprirle nell’ambito delle scuole materne parrocchiali: volontari – giovani e pensionati – che aiutano i parroci nella gestione delle scuole, ma anche insegnanti che già ricoprono o intendono ricoprire nel prossimo futuro posizioni di coordinamento/direzione.
Il corso si svolgerà dal 10 ottobre 2009 al 26 giugno 2010. La struttura della Scuola di alta formazione è compatibile con qualsiasi impegno di lavoro. Le lezioni si terranno infatti ogni tre settimane a Milano (presso l’Università Cattolica) il sabato mattina. Il programma è di taglio molto concreto e prevede anche alcuni laboratori specifici. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione da parte di Altis.
L’iniziativa è promossa anche dal Settore Educazione scolastica della Diocesi di Milano attraverso una lettera indirizzata alle scuole materne parrocchiali. «Il mondo della scuola cattolica si trova in un periodo di grande cambiamento che richiede una nuova impostazione di gestione delle attività – scrivono monsignor Carlo Faccendini, vicario episcopale per l’Educazione scolastica, e don Michele Di Tolve, responsabile della Pastorale scolastica e del Servizio Irc (Insegnamento religione cattolica) -. Il contesto attuale, pur molto diverso da quello del passato, può rappresentare tuttavia una grande opportunità per le scuole cattoliche. Esse quindi non possono arretrare! Questo cambiamento riguarda in particolar modo le scuole materne parrocchiali, o che comunque a vario titolo fanno riferimento alle nostre parrocchie. La loro gestione richiede ormai competenze approfondite e specialistiche di carattere educativo, amministrativo e gestionale, ma soprattutto gestioni sempre più specializzate che i parroci a fatica riescono a garantire, dati i molteplici compiti e le gravose responsabilità affidate loro». Presso l’Altis (Alta Scuola Impresa e Società) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nasce la prima Scuola di alta formazione per i dirigenti delle scuole materne parrocchiali, coordinata dal professor Marco Grumo, docente di Economia aziendale presso l’Università Cattolica e direttore della Divisione Non profit e Impresa sociale di Altis – Università Cattolica.Una vera risorsa, innanzitutto, per formare adeguatamente i laici impegnati a vario titolo nelle scuole materne parrocchiali, in modo che essi costituiscano realmente un gruppo sempre più preparato, a cui i parroci possano concretamente affidarsi nella gestione delle scuole parrocchiali. Inoltre consentirà ai corsisti di apprendere logiche e strumenti nuovi di gestione delle scuole materne parrocchiali, importanti per dare alle stesse la vitalità, lo sviluppo e la continuità necessarie per la crescita delle future generazioni di tutte le nostre comunità parrocchiali. Uno strumento, quindi, di supporto ai parroci, ma anche di sviluppo delle scuole stesse.Destinatari del corso sono tutti coloro che ricoprono posizioni direttive o intendono ricoprirle nell’ambito delle scuole materne parrocchiali: volontari – giovani e pensionati – che aiutano i parroci nella gestione delle scuole, ma anche insegnanti che già ricoprono o intendono ricoprire nel prossimo futuro posizioni di coordinamento/direzione.Il corso si svolgerà dal 10 ottobre 2009 al 26 giugno 2010. La struttura della Scuola di alta formazione è compatibile con qualsiasi impegno di lavoro. Le lezioni si terranno infatti ogni tre settimane a Milano (presso l’Università Cattolica) il sabato mattina. Il programma è di taglio molto concreto e prevede anche alcuni laboratori specifici. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione da parte di Altis.L’iniziativa è promossa anche dal Settore Educazione scolastica della Diocesi di Milano attraverso una lettera indirizzata alle scuole materne parrocchiali. «Il mondo della scuola cattolica si trova in un periodo di grande cambiamento che richiede una nuova impostazione di gestione delle attività – scrivono monsignor Carlo Faccendini, vicario episcopale per l’Educazione scolastica, e don Michele Di Tolve, responsabile della Pastorale scolastica e del Servizio Irc (Insegnamento religione cattolica) -. Il contesto attuale, pur molto diverso da quello del passato, può rappresentare tuttavia una grande opportunità per le scuole cattoliche. Esse quindi non possono arretrare! Questo cambiamento riguarda in particolar modo le scuole materne parrocchiali, o che comunque a vario titolo fanno riferimento alle nostre parrocchie. La loro gestione richiede ormai competenze approfondite e specialistiche di carattere educativo, amministrativo e gestionale, ma soprattutto gestioni sempre più specializzate che i parroci a fatica riescono a garantire, dati i molteplici compiti e le gravose responsabilità affidate loro». Corso al via il 10 ottobre – La gestione, l’amministrazione, la normativa, la fiscalità, la contabilità e il bilancio, i finanziamenti, la gestione del personale, il marketing e la comunicazione, il budget: queste le materie, specificamente applicate alla realtà delle scuole materne parrocchiali, insegnate nel corso di alta formazione organizzato da Altis – Università Cattolica. La prima lezione del 10 ottobre (h 9-13) alla Cattolica, sul tema “Identità e gestione innovativa delle scuole materne”, sarà ad accesso libero e potranno parteciparvi anche persone interessate non iscritte. Info: tel. 02.48517156 – altis@unicatt.it �- www.unicatt.it/altis � – – Istituti religiosi, l’unione fa la forza

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi