«Il governo della ripresa» è il tema dell’incontro organizzato da Fondazione Rui alla Residenza Universitaria Torrescalla, che vedrà l’Arcivescovo a confronto con i vertici degli atenei cittadini

Giovani-studenti-1

«L’occasione del futuro. Dialogo tra Chiesa e Accademia sul governo della ripresa» è il tema della tavola rotonda organizzata da Fondazione Rui, in programma lunedì 14 giugno, dalle 10 alle 13, nell’Aula Magna del Collegio universitario di Merito Torrescalla (via Camillo Golgi 36, Milano).

Parteciperanno Gianmario Verona (Rettore dell’Università Luigi Bocconi), Franco Anelli (Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore), Emilio Faroldi (Prorettore delegato del Politecnico), Maria Pia Abbracchio (Prorettrice vicaria dell’Università degli Studi) e Marco Orlandi (Prorettore vicario dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca). Moderati da Giovanni Crostarosa Guicciardi, membro della direzione del Collegio di Merito Castelbarco, dialogheranno alla presenza di monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, che poi svolgerà la sua riflessione. 

Con questo evento la Fondazione Rui, impegnata da 60 anni nella formazione d’eccellenza dei giovani universitari, intende favorire un confronto fra la Chiesa ambrosiana e le istituzioni universitarie per riflettere sulle scelte che saranno determinanti per il futuro del Paese.

In una fase in cui si stanno recuperando spazi di libertà e si ha davanti un’ampia finestra di opportunità, la tavola rotonda vuole dare il via a un confronto che porti a comporre antiche dicotomie quali “sviluppo vs uguaglianza”, “occupazione vs sostenibilità”, “libertà vs responsabilità” in favore di una rinnovata capacità di sintesi in grado di rispondere alle sfide che questo tempo presenta. Si parlerà quindi dei criteri e delle priorità su cui progettare la ripartenza, interrogandosi sulle caratteristiche del futuro: un recovery che sia insieme “ripresa” e “guarigione” dalle conseguenze materiali e sociali della pandemia.

«Il contesto odierno – dice Giuseppe Ghini, docente universitario e presidente della Fondazione Rui – chiama la società civile e le sue istituzioni a scegliere la direzione del futuro. Questa operazione esige una riflessione profonda e meditata che sintetizzi “strumenti” e “fini”. Abbiamo attraversato un periodo doloroso che tuttavia contiene un momento di grazia: la possibilità di interrogarci su come le nostre comunità di vita, un puro vivere uno accanto all’altro, possano trasformarsi in una comunità di senso».

L’evento sarà trasmesso online: per partecipare è richiesta la registrazione su Eventbrite al link www.bit.ly/occasionefuturo
Info: www.fondazionerui.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi