All'Autodromo una “gara” speciale, che vede in pole position le nostre imprese i lavoratori italiani e stranieri

lavoro-sicuro

Migranti sì, ma anche risorse. Sono sempre di più i nuovi cittadini impiegati nelle imprese brianzole. La loro presenza sul territorio costituisce senza dubbio un’opportunità per il tessuto artigianale e industriale. Come coglierla al meglio? A questa domanda cercherà di rispondere il seminario dal titolo «Lavoro sicuro, lavori di sicuro», che si svolgerà giovedì 8 giugno, dalle 10 alle 12, presso l’Hospitality Building all’Autodromo Nazionale di Monza, organizzato dal Consorzio Comunità Brianza, con il patrocinio di Rti Bonvena e Camera di Commercio di Monza e Brianza, nell’ambito della Smart Safety week, in scena dal 6 al 9 giugno.

I destinatari ideali dell’incontro sono manager e imprenditori del territorio interessati alle opportunità offerte a livello lavorativo dai migranti. Si parlerà di integrazione multiculturale all’interno delle aziende, ma anche di inserimento sociale e formazione. Interverranno come relatori rappresentanti di Consorzio Comunità Brianza, Cooperjob, agenzia di somministrazione lavoro del gruppo Cgm, Consorzio Mestieri Lombardia e Agenzia Mestieri di Monza.

Il programma prevede la presentazione del progetto di insegnamento della lingua italiana, formazione professionale e inserimento lavorativo dei richiedenti asilo accolti in Brianza, quindi la spiegazione della normativa che sta alla base dell’inserimento lavorativo dei nuovi cittadini e degli incentivi all’assunzione, nonché delle opportunità messe a disposizione dal Fondo Hope per attivare borse lavoro per richiedenti asilo.

Porteranno la loro testimonianza alcuni enti di formazione, aziende e imprese sociali della Brianza che hanno formato o assunto richiedenti asilo. Tra questi, il Consorzio Desio Brianza, la cooperativa La Meridiana 2, ma anche la Project Automation, azienda specializzata in ingegneria dei sistemi di telemisura, supervisione e controllo, e la Bfd Farina, specializzata nella commercializzazione di apparecchi radiotelevisivi ed elettrodomestici, e nell’installazione di impianti di ricezione televisiva terrestre e satellitare.

Il seminario è gratuito, con obbligo di registrazione (info e iscrizioni)

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi