Quattro voci sotto la testata, sei categorie, una modalità di consultazione semplice, ma efficace: uno strumento che aiuta a preparare le celebrazioni e favorisce la personale consultazione delle letture


Redazione

Uno strumento semplice, ma efficace, e di facile consultazione all’interno del Portale diocesano www.chiesadimilano.it. Parliamo dell’Almanacco, la sezione che contiene le preghiere del giorno, il Vangelo, le letture secondo il Rito ambrosiano e quello romano e altre informazioni di carattere liturgico, che è stata recentemente rinnovata nella struttura e nella grafica.
Accessibile direttamente dalla home page del Portale grazie alle “voci” situate sotto la testata – Santo del giorno, Ascolta il Vangelo di oggi, Letture e Vangelo del giorno e Lezionario di questa settimana -, si articola in sei categorie: Preghiera e pensiero del giorno, Preghiera dei fedeli, Ascolta il Vangelo, Letture di rito ambrosiano, Letture di rito romano, Santo del giorno e Cerca nell’almanacco (un’area di ricerca multipla, nella quale è possibile cercare testi in una o più categorie contemporaneamente, selezionando o deselezionando i campi indicati).
La caratteristica principale della recente ristrutturazione è la presenza di un campo di consultazione a scroll di testo. Lo scopo è quello di rendere più fruibile la lettura e, nel contempo, di ridurre gli spostamenti che normalmente si creano durante la navigazione. In pratica, il testo rimane costantemente “ospitato” all’interno della pagina.
Vediamo ora nel dettaglio alcuni particolari. Esaminando per esempio la home page del Santo del giorno si notano, sulla sinistra del contenitore del testo principale, due tasti: quello di “stampa” e quello di “invio” tramite posta elettronica. Il primo, una volta selezionato, elimina gli elementi grafici e prepara alla stampa riducendo il contenuto al “solo testo”. Con il secondo, invece, si accede a un form di compilazione consentendone l’immediata spedizione alla persona prescelta.
All’estrema destra del tasto “invio”, inoltre, c’è la possibilità di incrementare la grandezza del corpo del testo (solo quello principale, esclusi gli elenchi di ricerca).
Posizionato accanto alla barra di scorrimento e al termine di ogni testo, ecco invece il pulsante di ricerca “giorni precedenti e successivi”. A selezione avvenuta, si passa agli elenchi di ricerca: dagli ultimi testi disponibili a quelli più datati. Posizionato sopra gli elenchi c’è il “navigatore”, con il quale è possibile arrivare alla data prescelta, impostato per visualizzare dieci pagine a schermata, con la possibilità di incremento di più uno e più dieci. Stessi valori per il decremento. Lo stesso navigatore, per praticità d’uso è presente anche al termine dello scroll di testo.
Così caratterizzato, l’Almanacco si presenta dunque come uno strumento che aiuta a preparare le celebrazioni, oltre a favorire la personale consultazione delle letture. Inoltre, consente di saperne di più sui santi del Rito ambrosiano, ma anche di approfondire la conoscenza del Vangelo, magari facendosi coinvolgere dall’atmosfera della suggestiva lettura per poi ascoltarne il commento, oppure effettuando il download in formato .mp3 per avere l’audio sempre a disposizione sul proprio ipod. Uno strumento semplice, ma efficace, e di facile consultazione all’interno del Portale diocesano www.chiesadimilano.it. Parliamo dell’Almanacco, la sezione che contiene le preghiere del giorno, il Vangelo, le letture secondo il Rito ambrosiano e quello romano e altre informazioni di carattere liturgico, che è stata recentemente rinnovata nella struttura e nella grafica.Accessibile direttamente dalla home page del Portale grazie alle “voci” situate sotto la testata – Santo del giorno, Ascolta il Vangelo di oggi, Letture e Vangelo del giorno e Lezionario di questa settimana -, si articola in sei categorie: Preghiera e pensiero del giorno, Preghiera dei fedeli, Ascolta il Vangelo, Letture di rito ambrosiano, Letture di rito romano, Santo del giorno e Cerca nell’almanacco (un’area di ricerca multipla, nella quale è possibile cercare testi in una o più categorie contemporaneamente, selezionando o deselezionando i campi indicati).La caratteristica principale della recente ristrutturazione è la presenza di un campo di consultazione a scroll di testo. Lo scopo è quello di rendere più fruibile la lettura e, nel contempo, di ridurre gli spostamenti che normalmente si creano durante la navigazione. In pratica, il testo rimane costantemente “ospitato” all’interno della pagina.Vediamo ora nel dettaglio alcuni particolari. Esaminando per esempio la home page del Santo del giorno si notano, sulla sinistra del contenitore del testo principale, due tasti: quello di “stampa” e quello di “invio” tramite posta elettronica. Il primo, una volta selezionato, elimina gli elementi grafici e prepara alla stampa riducendo il contenuto al “solo testo”. Con il secondo, invece, si accede a un form di compilazione consentendone l’immediata spedizione alla persona prescelta.All’estrema destra del tasto “invio”, inoltre, c’è la possibilità di incrementare la grandezza del corpo del testo (solo quello principale, esclusi gli elenchi di ricerca).Posizionato accanto alla barra di scorrimento e al termine di ogni testo, ecco invece il pulsante di ricerca “giorni precedenti e successivi”. A selezione avvenuta, si passa agli elenchi di ricerca: dagli ultimi testi disponibili a quelli più datati. Posizionato sopra gli elenchi c’è il “navigatore”, con il quale è possibile arrivare alla data prescelta, impostato per visualizzare dieci pagine a schermata, con la possibilità di incremento di più uno e più dieci. Stessi valori per il decremento. Lo stesso navigatore, per praticità d’uso è presente anche al termine dello scroll di testo.Così caratterizzato, l’Almanacco si presenta dunque come uno strumento che aiuta a preparare le celebrazioni, oltre a favorire la personale consultazione delle letture. Inoltre, consente di saperne di più sui santi del Rito ambrosiano, ma anche di approfondire la conoscenza del Vangelo, magari facendosi coinvolgere dall’atmosfera della suggestiva lettura per poi ascoltarne il commento, oppure effettuando il download in formato .mp3 per avere l’audio sempre a disposizione sul proprio ipod.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi