Durante la visita natalizia alle famiglie cristiane un segno di vicinanza anche ai credenti di un’altra fede

di don Giampiero ALBERTI

famiglia musulmana

In modi diversi i parroci e i sacerdoti ambrosiani, anche in tempo di Covid, daranno o invieranno alle nostre famiglie un segno di vicinanza per Natale, chiedendo la benedizione di Dio sulle famiglie stesse.

Durante le visite natalizie spesso anche le famiglie musulmane accolgono il sacerdote o i suoi collaboratori e sono liete di incontrarli. Questo a volte è l’inizio di un dialogo e persino di una amicizia.

A causa del virus quest’anno ciò non è possibile. Perciò è stata preparata una lettera in diverse lingue (in allegato) da dare ad amici, conoscenti e vicini musulmani, o che hanno un Centro islamico vicino alla parrocchia, allo scopo di migliorare il legame di amicizia, di fede, che oggi può essere più sentito.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi