Ecco una mappa delle proposte ai ragazzi delle fasce dei preadolescenti e degli adolescenti nelle parrocchie del territorio

oratorioMM129 Cropped

L’obiettivo comune alle due Comunità pastorali del Decanato di Treviglio è quello di condividere il più possibile le attività che coinvolgono i ragazzi, gli adolescenti e i giovani.

Per quanto riguarda la Comunità pastorale Madonna delle lacrime di Treviglio e Castel Rozzone tutti i gruppi presenti, dai preadolescenti ai giovani, seguono un percorso dedicato con incontri progettati ad hoc per le diverse fasce, seguendo in tutti i casi un cammino basato sui sussidi diocesani. Sono circa cento i ragazzi nella fascia dei preadolescenti divisi in tre gruppi formati partendo dalle annate (prima, seconda e terza media). Gli incontri si svolgono una volta alla settimana e il percorso segue i due sussidi del cammino diocesano preadolescenti. Quest’anno si sta affrontando il tema del «Viaggio» e quello di «Re Davide». In particolare, il gruppo di terza media ha come obiettivo l’assimilazione del concetto di servizio che accompagna i ragazzi nel passaggio alla prima superiore e all’età adolescenziale. Gli adolescenti, invece, sono circa novanta suddivisi in tre gruppi formati accorpando alcuni oratori della comunità e che si trovano una volta a settimana. Il cammino è basato sulla trilogia della Diocesi («Essere», «Avere» e «Amare»). Nel cammino sono inserite attività extra come ad esempio uscite particolari e per gli appuntamenti diocesani. La Comunità pastorale Madonna delle lacrime ha ragionato sulla creazione di «poli» di divisione interna delle parrocchie: i ragazzi si radunano negli oratori al centro di questi «poli». Ogni oratorio racchiude una fascia specifica e questo permette di mantenere l’appartenenza alla propria parrocchia, ma avendo uno sguardo più ampio a livello decanale e di Comunità pastorale. Il motto che si porta avanti è «Un oratorio, più sedi». Un unico progetto da attuare nei vari oratori.

Nella Comunità pastorale San Giovanni XXIII di Canonica d’Adda, Fara Gera d’Adda e Pontirolo Nuovo il percorso dei preadolescenti è affidato a ogni parrocchia, con il coordinamento di una ausiliaria diocesana. Ogni parrocchia conta circa 20 «preado» cui si propone la settimana si vacanza estiva insieme. Tutti insieme (a livello decanale) partecipano al pellegrinaggio diocesano ad Assisi e a Roma. Il gruppo adolescenti è nato da poco, ma propone diverse iniziative ed esperienze. Raccoglie circa 15 «ado» per parrocchia della Comunità pastorale. A livello di Comunità pastorale, con l’obiettivo di estenderlo a livello decanale, c’è una equipe di educatori che si incontra ogni due mesi per formazione e programmazione. Agli «ado» sono proposte durante l’anno diverse attività, anche di servizio, come per esempio la visita agli ammalati durante l’Avvento o alla casa di riposo locale durante la Quaresima (in collaborazione con la Caritas parrocchiale). Oltre alla settimana di vacanza in montagna, d’estate agli adolescenti da qualche anno è proposta un’attività di servizio in collaborazione con il «Laboratorio della speranza» di Ascoli Piceno, occasione di aiuto alle zone terremotate, ma anche di scambio con altre Diocesi. Sempre nell’ambito del servizio, gli adolescenti partecipano da un paio di anni a questa parte alla raccolta della «Colletta alimentare». Non manca l’adesione ad iniziative diocesane.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi