Un percorso proposto ai giovani tra i 18 e i 21 anni, articolato in quattro incontri fino a giugno: il primo all’Abbazia di Chiaravalle, il secondo e il terzo a Milano, il quarto a Seveso

Start-up

Tra le proposte vocazionali del Servizio per i giovani e l’università della Diocesi, inizierà il 3 dicembre il percorso «Start-up!» per ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e 21 anni. L’educatore che proporrà al giovane di seguire gli incontri, si metterà poi a disposizione per accompagnarlo lungo l’itinerario, in cui persone che già vivono la gioia di una vita orientata a Gesù proporranno ai giovani di confrontarsi su un aspetto del vissuto, favorendo il desiderio di un discernimento più puntuale. È richiesta la partecipazione all’intero percorso, che si articola in quattro incontri (ore 15.30 – 18).

Il primo appuntamento è in programma domenica 3 dicembre all’Abbazia di Chiaravalle, sul tema «Naturalmente libero. Verità e fraintendimenti per chi ama scegliere. Più scelta equivale a più libertà?».

Questo il calendario delle altre domeniche (con luoghi e temi).
4 febbraio, Milano, sede da definire («Sempre connesso. Opportunità e limiti per chi ama vivere. “Non dobbiamo far finta di vivere, ma vivere”, amava dire il giovane Piergiorgio Frassati»).
8 aprile, Milano – oratorio della parrocchia San Simpliciano («Profondamente social. Occasione e tentazione per chi ama condividere. È possibile essere uomini e donne di fede senza essere fratelli e sorelle?»).
3 giugno, Seveso – Centro pastorale ambrosiano («On the road. Orizzonti e vicoli ciechi per chi ama crescere»).

Info: tel. 0362.647500; giovani@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi