Il 15 febbraio (anniversario della nascita del Cardinale), alla Biblioteca Ambrosiana presentazione di un volume edito dal Centro Ambrosiano che raccoglie suoi testi sullo «stile» della Chiesa del presente e del futuro

Martini1
Il cardinale Carlo Maria Martini

Mercoledì 15 febbraio (data in cui ricorre la nascita del cardinale Carlo Maria Martini), alla Biblioteca Ambrosiana di Milano si terrà la presentazione del volume Sciogliere il cuore, pubblicato dal Centro Ambrosiano. Vi sono raccolti testi di Martini sul tema della “sinodalità”, come vero stile per la Chiesa del presente e del futuro (vedi qui la locandina).

La straordinaria attualità profetica di Martini non è una novità. Chi conosce il suo pensiero sa che ha precorso i tempi della società e della Chiesa in diversi ambiti e su diversi temi. Il “metodo Martini”, ben visibile tra le pagine del volume, sarà un punto di riferimento per la strada verso questo nuovo modo di essere Chiesa, tracciata da papa Francesco e su cui è in cammino anche la Diocesi ambrosiana.

Dopo il saluto introduttivo di padre Carlo Casalone, presidente della Fondazione Carlo Maria Martini, dialogheranno tra loro monsignor Franco Agnesi (Vicario generale della diocesi di Milano), monsignor Erio Castellucci (vicepresidente della Cei per l’Italia settentrionale), Giuseppina De Simone (Gruppo di coordinamento nazionale del Cammino sinodale) e Paolo Foglizzo (redattore di Aggiornamenti sociali). La conduzione del dialogo è affidata a Elisabetta Soglio, direttrice di Corriere della Sera – Buone Notizie.

L’evento è promosso dall’Editore Itl-Centro Ambrosiano, in collaborazione con Fondazione Carlo Maria Martini, Fondazione culturale San Fedele, Veneranda Biblioteca Pinacoteca Ambrosiana, Consulta diocesana per la Chiesa dalle Genti.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Ti potrebbero interessare anche: