“Time-Out” (Ac) aiuta la riflessione personale dei 14-19enni. “Fino all’ultimo respiro” (Acr) guida la preghiera in famiglia. “Con i piedi per terra” (Fom) è la proposta di Via Crucis

time-out fino all'ultimo respiro con i piedi per terra

«La preghiera per un adolescente è sempre una sfida! Ma ci piacciono le sfide e così ci mettiamo in cammino verso la Pasqua». Nasce da questa considerazione la proposta di preghiera dell’Azione Cattolica Ambrosiana Time Out, per i giovanissimi dai 14 ai 19 anni (In dialogo, pagine 64, euro 3,50). «Ci lasceremo guidare dai Vangeli delle domeniche e cercheremo di distribuire durante tutta la settimana le provocazioni che sono state preparate. Si potrebbe scegliere di dedicare ogni giorno a un momento: lo sguardo sul mondo attraverso l’articolo di giornale, il life style che ci presenta un testimone, la lettura del Vangelo con il commento e la preghiera. Infine c’è da raccogliere le idee, da mettersi a confronto perché nulla vada perduto e magari anche per condividere». Come in Avvento, Time Out di Quaresima propone anche un racconto su un testimone: Charles de Foucauld, scritto da Alberto Galotta, un autore di narrativa per ragazzi.

Sulla croce Gesù dona la sua vita affinché tutti abbiano la vita, insegna a servire e ad amare il prossimo… fino all’ultimo respiro. Il sussidio di preghiera per i ragazzi in famiglia proposto dall’Azione Cattolica Ambrosiana, Fino all’ultimo respiro (In dialogo, pagine 56, 3 euro) vuole aiutarli a camminare nel tempo quaresimale scoprendo e ammirando la bellezza di una vita che si dona e lo fa attraverso gli occhi di coloro che hanno incontrato Gesù, in particolare quelli di Giovanni, il “discepolo amato”. Ciascuno è invitato a donare il proprio tempo, le proprie energie, la propria fantasia e generosità, senza risparmiarsi: solo così si manifesta l’amore e si diventa “capolavoro” di Dio. Il libretto si sofferma sui Vangeli delle domeniche attraverso un’immagine, una riflessione e una porta aperta. Una scansione simbolica, che esprime il desiderio, con le proprie famiglie, di essere Chiesa in uscita, come invita a fare papa Francesco.

Con i piedi per terra (Centro Ambrosiano, pagine 36, euro 2,70) è la proposta di Via Crucis per i ragazzi messa a punto dalla Fom. Le quattordici tradizionali stazioni, che ripercorrono le tappe della passione del Signore, sono rivisitate attraverso le testimonianze di personaggi che raccontano un pezzetto della loro storia e che, guardando alla croce di Gesù, trovano il passo giusto per andare avanti nella vita, pur tra mille difficoltà. Tanti sono i piedi che condividono la stessa strada del Signore, che devono portare una croce, una sofferenza o un dolore. Non importa il loro colore o la loro provenienza. Il sussidio invita i ragazzi a non guardare nessuno dall’alto in basso, ma concentrarsi solo sui piedi e, come Gesù, imparare a chinarsi e mettersi al servizio dei fratelli. «È così che l’amore si fa concreto», si legge nell’introduzione alla Via Crucis. «L’amore è vero perché sta “con i piedi per terra”».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi