Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/ora-sport-on-fire-tour-la-fiaccola-parte-da-cornaredo-1027166.html
Sirio 22 - 31 luglio 2024
Share

Evento

«Ora Sport on fire tour», la fiaccola parte da Cornaredo

Il simbolo del percorso diocesano verso le Olimpiadi 2026 sarà acceso dall'Arcivescovo nell'incontro con gli sportivi in programma il 17 ottobre al Palazzetto “Sandro Pertini”, a cui interverranno diversi campioni (iscrizioni online). Poi inizierà il suo viaggio attraverso i Decanati ambrosiani

13 Ottobre 2022
Un particolare della fiaccola

Un appuntamento ormai tradizionale, che all’inizio dell’anno pastorale scandisce la ripresa delle attività sportive in tutti gli oratori ambrosiani, ma che quest’anno assume un significato particolare, innestandosi nel percorso «Ora Sport on fire tour» verso le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026.

Parliamo dell’incontro dell’Arcivescovo con il mondo dello sport, in programma nella serata di lunedì 17 ottobre al Palazzetto “Sandro Pertini” di Cornaredo. In quell’occasione, infatti, monsignor Mario Delpini accenderà la fiaccola che nei prossimi tre anni percorrerà tutto il territorio diocesano.

Campioni e testimoni

Alla serata di Cornaredo – a cui sono invitati gli atleti delle società sportive, di diverse fasce d’età, insieme a genitori, allenatori e dirigenti (iscrizioni online) – saranno presenti diversi campioni e rappresentanti del mondo dello sport. Tra loro Pierluigi Marzorati (bandiera del basket italiano con quattro partecipazioni alle Olimpiadi), Simone Barlaam (nuotatore, oro alle Paralimpiadi di Tokyo 2020) e Riccardo Cardani (atleta paralimpico di snowboard che si sta preparando per i Giochi del 2026), già presenti alla recente conferenza stampa di presentazione di «Ora Sport on fire tour» (leggi qui). E inoltre Paolo Porro (palleggiatore della Powervolley Milano) e un calciatore del Monza da quest’anno per la prima volta in serie A.

A loro il compito di testimoniare la forza dello spirito olimpico e il suo valore educativo. Forza e valori che saranno richiamati, uno per anno, nel cammino verso i Giochi e su cui l’Arcivescovo rifletterà nella sua lettera annuale agli sportivi. Per l’anno pastorale 2022-2023, nella lettera che a Cornaredo sarà presentata ufficialmente e consegnata agli sportivi, si parla dell’«eccellenza», riletta in chiave evangelica (leggi qui). Per il 2023-2024 il valore sarà quello della «solidarietà». Nell’anno pastorale 2024-2025, infine, toccherà al «rispetto». A Cornaredo saranno presentate anche le diverse opportunità educative offerte dal progetto «Ora Sport on fire tour».

I significati della fiaccola

E lo spirito olimpico è profondamente intrecciato ai molteplici significati racchiusi nella fiaccola che sarà accesa dall’Arcivescovo (leggi qui). Le 7 modanature del fusto hanno i colori delle 7 Zone pastorali della Diocesi. La fascia elicoidale abbraccia idealmente la Diocesi, raffigurando il percorso della fiaccola. La scritta – «eccellenza, rispetto, solidarietà, fair play» – è un invito a vivere l’avvicinamento a Milano-Cortina 2026 nel puro spirito olimpico. Il braciere che sovrasta il fusto contiene il fuoco che brucia tra la sagoma del Duomo di Milano e quella delle Dolomiti di Cortina. La forma richiama quella della torcia olimpica di Roma 1960, i primi Giochi italiani.

Dopo l’accensione a Cornaredo, la fiaccola avvierà il suo percorso, che ogni anno coinvolgerà due Zone pastorali. In ogni Zona tutti i Decanati saranno coinvolti nell’accoglienza della fiaccola. Durante la sua presenza nei vari oratori, si svolgeranno occasioni di incontro, festa, approfondimento dei valori olimpici (educazione alla pace e alla costruzione di un mondo migliore, rispetto e comprensione reciproca, amicizia, solidarietà, fair-play…), testimonianze, proposte di percorsi formativi per ogni fascia d’età e naturalmente giochi sportivi e inclusivi (nel progetto è coinvolta la Consulta diocesana Comunità cristiana e disabilità), insieme a momenti di preghiera dedicati.

La partenza sarà dal Decanato di Rho (Zona IV). Fino al 26 febbraio la fiaccola farà tappa nei diversi Decanati della Zona IV per essere poi consegnata ai Decanati della Zona VII (Sesto San Giovanni). Il passaggio fra una Zona e l’altra avverrà in una cerimonia ufficiale insieme ai due Vicari episcopali, monsignor Luca Raimondi e don Antonio Novazzi, in programma domenica 26 febbraio a Paderno Dugnano. La Zona VII terrà la fiaccola in custodia fino all’edizione 2023 di «Orasport Night», la Notte bianca dello sport in oratorio, nella serata di sabato 20 maggio, che concluderà il percorso annuale di «Ora Sport on fire tour».

Leggi anche:

Olimpiadi, nasce “Ora Sport on fire tour”

 

Leggi anche

Lettera
L’Arcivescovo tra i ragazzi

L’Arcivescovo agli sportivi: «Verso le Olimpiadi, cerchiamo e insegniamo l’eccellenza»

Monsignor Delpini dedica il suo messaggio annuale al primo di tre valori che caratterizzeranno il percorso verso Milano-Cortina 2026, evento da vivere come una festa con tutto il mondo, in una città diventata «un villaggio olimpico»

di monsignor Mario Delpini Arcivescovo di Milano