«Presenza, letizia, comunione: spunti di riflessione e di operatività» è il tema dell’appuntamento per la Zona II. Obiettivo, avviare forme di collaborazione

pianoforte

Sabato 19 maggio, alle 14.30, presso il salone della parrocchia di Sant’Antonio da Padova alla Brunella di Varese (ingresso da largo Unicef), è in programma un incontro per gli operatori musicali della liturgia della Zona pastorale II, sul tema «Presenza, letizia, comunione: spunti di riflessione e di operatività».

L’invito è rivolto a quanti operano nell’ambito della musica liturgica sia in qualità di cantori e voci guida dell’assemblea, sia in qualità di direttori di coro, organisti e strumentisti, con particolare attenzione a chi opera nella formazione e nella guida di gruppi di animazione o di cori giovanili.

L’incontro sarà guidato da don Claudio Burgio, responsabile della sezione Musica Sacra della Diocesi di Milano. Dopo una introduzione che farà riferimento al testo “Il servitore servito – spunti di spiritualità per l’animatore musicale” (intervento dell’allora Vicario generale monsignor Mario Delpini alla XII Giornata diocesana per organisti e direttori di coro, Milano 28 gennaio 2017), si svolgeranno incontri per gruppi – organisti, direttori, coristi, animatori di gruppi giovanili e chitarristi – nei quali saranno affrontati i principali problemi che il servizio all’azione liturgica pone oggi. Il lavoro dei singoli gruppi confluirà poi in una sintesi finale, con l’obiettivo di avviare forme di collaborazione tra le diverse realtà e le differenti sensibilità.

La partecipazione all’incontro è libera; è gradita la segnalazione presenza scrivendo a seiconti@libero.it dove potranno anche essere chieste informazioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi