Nel XXXII anniversario della morte del Venerabile, mattinata di preghiera e riflessione promossa a Milano da Fondazione Lazzati, Città dell’uomo e Cristo Re. Monsignor Lorefice celebra la Messa in Santa Maria presso San Satiro e porta una testimonianza all’Ambrosianeum

di Marta VALAGUSSA

Giuseppe Lazzati
Giuseppe Lazzati

La Fondazione Giuseppe Lazzati, l’Associazione Città dell’uomo e l’Istituto secolare Cristo Re organizzano in collaborazione un incontro di preghiera e di riflessione nel XXXII anniversario della morte del Venerabile Giuseppe Lazzati. L’appuntamento è per sabato 26 maggio, alle 9.30, nella chiesa di Santa Maria presso San Satiro a Milano (via Torino 17/19). Qui avverrà la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo. Alle 10.30 spostamento all’Ambrosianeum (via delle Ore 3) per una testimonianza di monsignor Lorefice sulla figura di Lazzati. Moderatore del successivo dibattito il professore Mario Picozzi, presidente della Fondazione Giuseppe Lazzati.

Dopo la morte di Lazzati, avvenuta a Milano il 18 maggio 1986 (festa di Pentecoste), fu proprio l’Istituto secolare Cristo Re nel 1991 a farsi promotore della causa di beatificazione, la cui fase diocesana, sostenuta e incoraggiata dal cardinale Carlo Maria Martini, Arcivescovo di Milano, si è chiusa nel 1996. Il 5 luglio 2013 papa Francesco ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a promulgare il decreto che riconosce le virtù eroiche del Servo di Dio Giuseppe Lazzati. Da quel momento Lazzati è Venerabile.

Giuseppe Lazzati ha partecipato con Giuseppe Dossetti e Giorgio La Pira alla ricostruzione politica dell’Italia dopo la fine della seconda guerra mondiale. Eletto nell’Assemblea costituente e alla Camera dei Deputati, dopo il mandato parlamentare tornò a Milano per dedicarsi alla formazione del laicato. Dedicò gli ultimi anni della sua vita, in una fase di grave crisi della politica italiana, al rilancio di un’idea alta della politica attraverso la fondazione dell’Associazione Città dell’uomo (1985), i cui contenuti riprendevano quanto già proposto fin dal dopoguerra con Civitas Humana.

Adesso più che mai urge recuperare quell’idea che Lazzati aveva illustrato e riproporla nel contesto politico attuale, nazionale, ma non solo. A quell’idea hanno fatto eco le parole che papa Francesco ha rivolto all’Azione Cattolica Italiana nell’incontro del 30 aprile 2017: «Come è accaduto in questi centocinquanta anni, sentite forte dentro di voi la responsabilità di gettare il seme buono del Vangelo nella vita del mondo, attraverso il servizio della carità, l’impegno politico, – mettetevi in politica, ma per favore nella grande politica, nella Politica con la maiuscola! – attraverso anche la passione educativa e la partecipazione al confronto culturale».

L’invito per sabato 26 maggio è aperto a tutti.
Per maggiori dettagli consultare il sito www.azionecattolicamilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi