Sabato 2 e domenica 3 marzo l’Arcivescovo sarà nella Comunità pastorale San Vincenzo, che comprende le parrocchie dei Santi Michele e Biagio, San Teodoro, San Paolo, Fecchio e Intimiano

Piazza_garibaldi_cantù
Veduta centrale di Cantù

Con il mese di marzo l’Arcivescovo inizia la Visita pastorale nel quarto Decanato: dopo Trezzo sull’Adda (Zona VI), Paderno Dugnano (Zona VII) e Valle Olona (Zona IV), tocca al Decanato di Cantù, nella V Zona pastorale.
Tra sabato 2 e domenica 3 monsignor Mario Delpini visiterà la Comunità pastorale San Vincenzo, che comprende le parrocchie dei Santi Michele e Biagio, San Teodoro, San Paolo, Fecchio e Intimiano. Ecco il programma.

Sabato 2 alle 17.30 l’Arcivescovo arriva per una visita privata al cimitero di Cantù, dove viene accolto dal responsabile della Comunità pastorale e da un gruppo scout. Terminata la preghiera, corteo in auto verso la chiesa parrocchiale dei Santi Michele e Biagio. Alle 17.45 l’Arcivescovo arriva alla chiesa e incontra i ragazzi e le famiglie dell’Iniziazione cristiana. Alle 18 la Messa, al termine della quale saluta i chierichetti in sacrestia e consegna la regola di vita ai nonni. Alle 19.30 cena a buffet con rappresentanti della Caritas, della San Vincenzo, delle segreterie parrocchiali e delle realtà sportive.

Domenica 3 alle 8.30 l’Arcivescovo arriva al cimitero di Intimiano per una visita privata, accolto dal Responsabile della Comunità pastorale e da un gruppo di Alpini e di Confratelli del SS. Sacramento. Terminata la preghiera in cimitero, corteo in auto verso la chiesa parrocchiale di Intimiano; all’arrivo saluto in chiesa alle famiglie dei ragazzi dell’Iniziazione cristiana.

Alle 9 l’Arcivescovo presiede le Lodi e al termine consegna ai nonni la regola di vita e saluta i chierichetti in sacrestia. Alle 10.15 visita alla casa Ballerini per padri separati.

Alle 10.30, nella sala Valsecchi, saluto alle famiglie dei ragazzi dell’iniziazione cristiana della parrocchia di San Teodoro. Alle 11 Santa Messa in San Teodoro; al termine consegna ai nonni della regola di vita e saluto ai chierichetti. Alle 12.45 incontro con il Consiglio pastorale della Cp, seguito dal pranzo a buffet con i consiglieri pastorali, le coppie guida dei corsi per i fidanzati e la segreteria delle famiglie.

Alle 15 visita alla casa di riposo Garibaldi Pogliani. Alle 15.20 in ospedale incontro con i Concettini. Alle 15.45 arrivo alla chiesa parrocchiale di Fecchio e saluto alle famiglie dei ragazzi dell’iniziazione cristiana, prima di presiedere l’Adorazione e i Vespri, alla presenza delle suore Sacramentine; al termine consegna ai nonni la regola di vita e saluta i chierichetti in sacrestia.

Alle 17 l’Arcivescovo visita la Cascina Cristina. Alle 17.30 arriva alla chiesa parrocchiale di San Paolo e saluta le famiglie dei ragazzi dell’iniziazione cristiana. Alle 18 presiede la Santa Messa, al termine della quale consegna ai nonni la regola di vita e saluta i chierichetti in sacrestia. Alle 19.45 visita la mensa di solidarietà e alle 20 cena a buffet con i giovani della Comunità pastorale, prima di ripartire per Milano.

Le tappe successive

Sabato 9 e domenica 10 marzo: Comunità pastorale San Francesco d’Assisi in Mariano Comense (parrocchie di Perticato, Sacro Cuore e Santo Stefano)

Domenica 17 marzo: Comunità pastorale San Paolo (parrocchie di Carimate, Figino Serenza, Monte Solaro e Novedrate)

Giovedì 21, sabato 23 e domenica 24 marzo: Comunità pastorale Beato Carlo Gnocchi in Inverigo (parrocchie di Cremnago, Villa Romanò, Romanò Brianza e Inverigo)

Sabato 23 marzo: parrocchia di Arosio

Sabato 30 marzo: parrocchia di Cabiate

Domenica 31 marzo: Comunità pastorale Madonna delle Grazie in Cantù (parrocchie di Cascina Amata, Vighizzolo, Brenna e Mirabello)

Sabato 6 aprile: parrocchia di Carugo

Domenica 7 aprile: Unità pastorale di Senna Comasco e Cucciago

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi