L’invocazione elevata dall’Arcivescovo sul tetto del Duomo ha ispirato un’insegnante di musica, che ne ha utilizzato una parte accompagnandola con l’«Ave verum» di Mozart

Arcivescovo Madonnina

Condividere un messaggio di pietas cristiana: questa la convinzione che anima Piera Bagnus, residente a Gavirate (Varese) e docente di Pedagogia musicale presso il conservatorio di Novara, che da oltre un mese, ogni sera alle 18, esegue un video-concerto intitolato “Musica pro Defunctis”, con l’obiettivo di accompagnare chi muore solo in questo tragico momento e dare una testimonianza di condivisione alle famiglie che vivono un lutto tanto devastante.

La musicista è rimasta molto colpita dalla preghiera a Maria che l’Arcivescovo ha elevato sul tetto del Duomo di Milano e ha quindi deciso di utilizzarne alcuni frammenti per accompagnare l’esecuzione dell’Ave Verum di Mozart.

Pubblichiamo il suo video

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi