Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Milano

La Chiesa ambrosiana come la immaginava Martini

Il nuovo volume dell’opera omnia del Cardinale, dedicato alle sue Lettere pastorali, al centro dell’incontro in programma alla Fondazione Ambrosianeum sabato 27 aprile. Saluto di monsignor Delpini, interviene l'arcivescovo di Torino Repole

21 Aprile 2024
Foto Fondazione Martini

Sabato 27 aprile, alle 9.30, nella sala della Fondazione culturale Ambrosianeum (via della Ore 3), sarà ufficialmente presentato l’VIII e ultimo volume dell’opera omnia (ed. Bompiani). Il libro, uscito nello scorso ottobre, è dedicato alle lettere pastorali e programmatiche del cardinale Martini, scritte e pubblicate durante i ventidue anni di episcopato a Milano (vedi qui la locandina).

Nell’evento – organizzato dall’Arcidiocesi di Milano in collaborazione con la Fondazione Carlo Maria Martini – si parlerà del volume, che raccoglie oltre cinquanta documenti che hanno scandito il cammino della diocesi durante l’episcopato di Martini.

Al saluto introduttivo di monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, seguiranno le testimonianze di Francesca Mapelli, don Isacco Pagani e Giusy Valentini. Su «L’attualità dell’immaginazione pastorale del cardinale Martini̇» interverrà monsignor Roberto Repole, Arcivescovo di Torino, in dialogo con monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale per la Cultura, la Carità e la Missione sociale della Diocesi di Milano.

Le conclusioni sono affidate a padre Carlo Casalone, Presidente della Fondazione Carlo Maria Martini, e a monsignor Franco Agnesi, Vicario generale della Diocesi di Milano.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.