Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/il-cardinale-scola-ai-sacerdoti-anziani-anche-adesso-continuate-a-servire-la-chiesa-89642.html
Sirio 26 - 31 maggio 2024
Share

Caravaggio

Il cardinale Scola ai sacerdoti anziani:
«Anche adesso continuate a servire la Chiesa»

Nel Santuario di Santa Maria al Fonte l'Arcivescovo ha presieduto la Messa concelebrata dagli altri Vescovi lombardi per il clero anziano e malato: «Testimoniate che questo è il cuore della vostra vita». Mons. Busti nuovo assistente regionale Unitalsi

22 Settembre 2016

«Papa Francesco durante il Giubileo dei sacerdoti ha ringraziato i preti per il loro “si” a donare la vita a Gesù. Anche noi Vescovi lombardi vi ringraziamo per il vostro sì. Voi ci testimoniate che anche oggi questo è il cuore della vostra vita, in un modo più profondo rispetto alla stagione precedente del vostro ministero. Voi continuate ora a servire la Chiesa anche con gli acciacchi dell’età e nella malattia»: così l’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, nell’omelia della Santa Messa presieduta nel Santuario di Santa Maria al Fonte a Caravaggio, concelebrata da altri 17 Vescovi lombardi (tra titolari, ausiliari ed emeriti), a cui hanno partecipato circa 200 sacerdoti anziani o ammalati della regione. La celebrazione ha concluso l’incontro tra i presuli lombardi e i sacerdoti anziani e malati promosso dall’Unitalsi Lombarda in collaborazione con la Commissione regionale Clero anziano e ammalato, ed è stata preceduta dalla processione dal Centro di Spiritualità al Santuario (i sacerdoti anziani erano accompagnati dalle volontarie e dai volontari di Unitalsi). L’Arcivescovo e gli altri vescovi si trovavano a Caravaggio per la periodica sessione di lavoro della Conferenza episcopale lombarda.

Nell’omelia il cardinale Scola ha anche affermato: «Siamo qui attratti dalla testimonianza di Maria. Dal fiat di quella ragazza nell’Annunciazione al suo stabat sotto la croce, la Madonna ci testimonia che la riuscita nella vita sta nella capacità di obbedienza semplice e totale… Cari sacerdoti, rinnoviamo la nostra fedeltà al Rosario, e l’affidamento a Maria attraverso la quale doniamo le nostre persone e la nostra vita a Gesù, lui che ha vinto il dolore e la morte».

Al termine della celebrazione Vittore De Carli, presidente regionale dell’Unitalsi, ha annunciato il dono a tutti i sacerdoti presenti di una stola fatta a mano dalle volontarie Unitalsi. Alcune di queste stole verranno inviate anche ai preti delle diocesi del Centro Italia colpite dal terremoto, in segno di comunione spirituale.

Monsignor Mario Delpini, segretario della Conferenza episcopale lombarda e vicario generale della Diocesi di Milano, ha ringraziato Unitalsi «per avere organizzato questa lodevole iniziativa che si ripete per il secondo anno» e ha comunicato che monsignor Roberto Busti, vescovo emerito di Mantova, sarà il nuovo assistente regionale dell’Unitalsi, al posto di monsignor Giovanni Frigerio.