Alla vigilia della Domenica delle Palme, ritiro spirituale e incontro con l’Arcivescovo al Centro diocesano e poi la partecipazione alla Traditio Symboli in Duomo

di don Antonio COSTABILE
Responsabile del Sevizio per la Catechesi

catecumeni

I catecumeni adulti che hanno compiuto il cammino di progressiva introduzione alla vita cristiana nell’arco di due anni sono ormai prossimi alla loro Pasqua con la celebrazione dei sacramenti dell’Iniziazione cristiana. Sabato 28 marzo, in occasione della Veglia «in traditione Symboli» presieduta in Duomo dal cardinale Scola, che introduce la Settimana santa, i giovani battezzati rinnovano la professione di fede, mentre i catecumeni che hanno terminato il loro itinerario vivono comunitariamente una giornata speciale e partecipano insieme ai giovani alla celebrazione in cattedrale.

I catecumeni ricevono solennemente la consegna del Credo dalle mani dell’Arcivescovo e testimoniano con la loro presenza alla Veglia la decisione di abbracciare la fede cristiana.  La scelta di diventare cristiani da adulti, inoltre, diventa occasione di riflessione, di preghiera e di arricchimento reciproco tra chi è già battezzato e chi – come i catecumeni – è in procinto di ricevere i sacramenti che compiono una trasformazione radicale della vita. La comune professione di fede accresce in tutti il senso di responsabilità a corrispondere in modo pieno all’appartenenza a Cristo nella Chiesa.

Nella Veglia avviene uno straordinario scambio di doni. I catecumeni offrono la freschezza e l’entusiasmo nella decisione di diventare cristiani; i giovani battezzati sono il segno del rinnovamento della Chiesa e della sua fecondità di generazione in generazione.

Nel pomeriggio dello stesso 28 marzo, a partire dalle 15.30, i catecumeni, insieme ai loro accompagnatori, vivranno un ritiro spirituale per prepararsi all’incontro con l’Arcivescovo in prima serata e per partecipare poi alla Veglia in Duomo. Il cardinale Scola ha espresso il desiderio d’incontrare i catecumeni per un dialogo sulle motivazioni che li hanno condotti a chiedere il battesimo in età adulta e per offrire loro il suo insegnamento di padre e di guida nella vita cristiana.

Inoltre domenica 29 marzo, alle 14.45, è proposta ai catecumeni una visita guidata ai luoghi battesimali del Duomo. La memoria impressa nei luoghi battesimali situati all’interno della cattedrale permetterà a tutti di gustare una meditazione spirituale e artistica sui sacramenti che i catecumeni si preparano a ricevere.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi