Sirio 15-21 febbraio 2024
Share

Liturgia

Giovani Ac alla scoperta dei riti

«Cuori pensanti» è il titolo del percorso formativo rivolto a persone dai 16 ai 30 anni: tre incontri online (22 marzo, 26 aprile e 24 maggio), conclusione in presenza il 19 giugno

18 Marzo 2022

Capire meglio il rito della Messa per viverlo con più gusto e partecipazione e per riflettere su come il rito stesso potrebbe rispecchiare meglio la sensibilità dei giovani. È questo il senso del percorso «Cuori pensanti. Alla scoperta dei riti» che il settore Giovani dell’Azione cattolica ambrosiana ha organizzato per le ragazze e i ragazzi dai 16 ai 30 anni.

L’iniziativa prende il via martedì 22 marzo dalle 20.45 alle 22.15, con un incontro online, e proseguirà con altri due analoghi appuntamenti in videoconferenza il 26 aprile e il 24 maggio, per poi concludersi la mattina del 19 giugno con un incontro dal vivo che terminerà con il pranzo insieme.

Capire la ricchezza della Messa

Per i giovani nella Chiesa talvolta risulta difficile sentire proprie alcune modalità di preghiera o riti della tradizione per le modalità con cui vengono proposti nelle comunità locali o per la forma in sé. I responsabili del settore Giovani dell’Ac raccontano che il problema è stato ribadito anche dai partecipanti alle proposte associative della scorsa estate. Ma i giovani si sono mostrati propositivi: «Vogliamo capire meglio la ricchezza della Messa nella tradizione della Chiesa e aiutare a farla comprendere con linguaggi adeguati anche ai nostri coetanei». Da qui l’idea di organizzare questa proposta formativa, che intende partire dall’esperienza personale dei giovani quando partecipano alla Messa e dai sentimenti che provano.

A fare da guida nella riflessione è don Paolo Tomatis, prete di Torino che insegna Liturgia e spiritualità alla Facoltà teologica di Milano. Il primo incontro sarà dedicato a «Gesti e parole dell’incontro», ad aprile la serata sarà dedicata a «La Messa e i 5 sensi».

Per iscriversi occorre contattare i responsabili tramite il gruppo Whatsapp creato per l’iniziativa.