All'inizio dell'«Anno straordinario adolescenti» la Fom invita gli educatori di questa fascia d'età a una serata di presentazione, confronto e condivisione in tre sedi diverse a scelta (Varese, Bollate e Olginate)

pastorale-adolescenti-2021-sitto

Una convocazione speciale all’inizio di quello che sarà un «anno straordinario» per gli adolescenti ambrosiani (giovedì 30 settembre sarà lo stesso Arcivescovo, in una serata di festa in collegamento online con la Diocesi, a darvi avvio), nonché l’inizio di una nuova relazione tra la Fom e il territorio. I responsabili degli adolescenti e delle équipe educative in ciascuna comunità (presbiteri impegnati nella Pastorale giovanile, coordinatori delle équipe educatori adolescenti, religiose che accompagnano il percorso adolescenti e tutti coloro che hanno la responsabilità diretta della pastorale degli adolescenti) sono invitati a «Destinazione Ado», un incontro che punta ad avviare insieme il lavoro di progettazione della nuova Pastorale per gli adolescenti.

Si terrà in tre serate alternative e in tre sedi differenti, a scelta dei partecipanti (iscrizione online obbligatoria): martedì 14 settembre a Varese, presso l’oratorio Emmaus (via Crispi 2); mercoledì 15 settembre a Bollate, presso l’Oratorio San Filippo Neri (piazza S. Martino 2); giovedì 16 settembre a Olginate, presso l’Oratorio San Giuseppe (via don Gnocchi 17). Servirà il green pass per accedere.

A «Destinazione Ado» sarà presentato il cammino di questo «Anno straordinario Adolescenti», coinvolgendo in prima persona gli educatori di questa fascia d’età, a partire dall’appuntamento con i meeting «Fuori progetto», in programma nei mesi di ottobre e novembre. Sarà illustrato il senso delle iniziative in programma e chiarito il grado di coinvolgimento delle comunità nell’ambito del progetto complessivo.

Durante le serate, dopo una parte “plenaria” saranno attivati alcuni workshop con l’intento di provocare il confronto sui “pilastri” su cui si basa il lavoro di progettazione sugli adolescenti: la formazione degli educatori; lo sviluppo di una rete di alleanze educative; l’obiettivo di acquisire e fare proprie alcune competenze (skill) da parte degli “ado”; la costruzione di un progetto personale insieme a ciascun adolescente. L’auspicio è quello di stabilire un contatto costante con i responsabili degli adolescenti di ciascuna comunità, perché il progetto sia ampiamente condiviso e chi è coinvolto sia al corrente di tutti i passaggi che condurranno al raggiungimento degli obiettivi.

Le linee guida di «Destinazione Ado» saranno l’ascolto, la partecipazione, l’incontro e la verifica. Si seguirà il modello consegnato dal percorso Oratorio 2020, con l’obiettivo di dare continuità alle intuizioni di un “lavorare insieme” che nasca dall’individuazione dei bisogni e dalle prospettive di sogno e desiderio che scaturiscono dalla stessa passione educativa. Lo stesso stile sarà adottato anche nella elaborazione del progetto pastorale degli adolescenti.

Per maggiori informazioni: adolescenti@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi