Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/consultorio-beata-molla-al-servizio-della-persona-502033.html
Percorsi ecclesiali

L’Arcivescovo pellegrino per Milano

Share

Assistenza

Consultorio Beata Molla, al servizio della persona

Tra le sette strutture private accreditate di Fondazione Guzzetti, opera a Milano in diversi ambiti. L’Arcivescovo lo visita il 7 aprile durante la tappa al Decanato Navigli

di Marta Valagussa

3 Aprile 2022
Uno degli ambienti del Consultorio

Giovedì 7 aprile l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, farà visita al Consultorio Beata Gianna Beretta Molla in via Boifava a Milano, nell’ambito della visita pastorale al Decanato Navigli.

Il Consultorio è una delle sette strutture private accreditate di Fondazione Guzzetti, che da anni opera sul territorio milanese in tre ambiti: l’area medico-sanitaria (in particolare nell’accompagnamento alle donne in gravidanza e nel post parto), il supporto psico-sociale e pedagogico e le attività di prevenzione ed educazione alla salute (con riferimento specifico ai percorsi di formazione nelle scuole di Milano, con studenti della scuola primaria e secondaria).

Il Consultorio di via Boifava è molto radicato nel territorio e consta di decine di operatori professionisti, che ogni giorno offrono le loro competenze per migliorare le vite delle persone che lo abitano. «Come servizio accreditato, mettiamo a disposizione la nostra professionalità senza dimenticare il mistero e l’unicità di ogni persona che incontriamo – spiega Michele Rabaiotti, direttore di Fondazione Guzzetti -. Il nostro metodo di lavoro prevede un primo incontro in cui la persona ha la possibilità di esprimere le proprie necessità, bisogni e desideri, condividendo con un operatore le fatiche per un particolare stato di vita contingente. Le informazioni raccolte sono poi ascoltate da un’equipe interna, dove sono presenti vari professionisti (psicologi, psicoterapeuti, pedagogisti, mediatori familiari, consulenti legali, assistenti sociali, ginecologi). È qui che si valuta il tipo di intervento specifico e opportuno da proporre alla persona. Crediamo fermamente in questo metodo: le problematiche possono essere affrontate con una pluralità di prospettive e arricchite da professionalità diverse».

Info: www.fondazioneguzzetti.it