Al termine dell'udienza generale in Vaticano, il Papa si è rivolto direttamente ai quasi 4000 giovanissimi della diocesi, recatisi a Roma in vista della Professione di fede. Ieri la messa nella Basilica di San Pietro


Redazione

«Saluto voi, cari giovani, tra i quali ricordo particolarmente quelli dell’Arcidiocesi di Milano che si preparano alla Professione di fede, tappa che segue il sacramento della Confermazione»: accolte da un caloroso applauso, queste le parole rivolte stamane da Benedetto XVI ai quasi 4000 14enni ambrosiani, che – grazie all’organizzazione della Pastorale giovanile diocesana, attraverso il Servizio per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio – si sono recati a Roma quale tappa del loro cammino spirituale in vista della Professione di fede.
Numerosi i gruppi di giovanissimi provenienti da parrocchie e oratori, guidati da 800 educatori (fra i quali molti genitori) e un centinaio di sacerdoti, per un totale di circa 4250 presenze. Ieri i pellegrini si sono riuniti nella Basilica di San Pietro a celebrare la messa, presieduta dal cardinale Angelo Comastri, Vicario di Sua Santità per la Città del Vaticano e Arciprete della Basilica vaticana. «Saluto voi, cari giovani, tra i quali ricordo particolarmente quelli dell’Arcidiocesi di Milano che si preparano alla Professione di fede, tappa che segue il sacramento della Confermazione»: accolte da un caloroso applauso, queste le parole rivolte stamane da Benedetto XVI ai quasi 4000 14enni ambrosiani, che – grazie all’organizzazione della Pastorale giovanile diocesana, attraverso il Servizio per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio – si sono recati a Roma quale tappa del loro cammino spirituale in vista della Professione di fede.Numerosi i gruppi di giovanissimi provenienti da parrocchie e oratori, guidati da 800 educatori (fra i quali molti genitori) e un centinaio di sacerdoti, per un totale di circa 4250 presenze. Ieri i pellegrini si sono riuniti nella Basilica di San Pietro a celebrare la messa, presieduta dal cardinale Angelo Comastri, Vicario di Sua Santità per la Città del Vaticano e Arciprete della Basilica vaticana.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi