Redazione

A Venegono, prima di partire per il Conclave, il cardinale Montini disse anche: «Non credete a quello che i rotocalchi dicono sul conto mio, perché sareste presi in giro da questa brava gente che cerca di indovinare… Se si dovessero fare pronostici, vi saprei dire io ben altre cose: per esempio che non c’è mai stata tanta probabilità come in quest’ora che il Papa non sia italiano. E non sarebbe niente di strano… Ma sarà quel che Dio vorrà. Ieri, a Gallarate, una persona degnissima, deputato al Parlamento, mi rivolgeva la parola con tanti complimenti e alla fine fece allusione alla mia persona. E io risposi dicendo: “Questa persona, sapete, io la conosco da un pezzo. Bravissimo, ah, sapeste! Però, lo Spirito Santo è più bravo di lei!».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi