Redazione

19/06/2008

Concludendo l’Arcivescovo assegna tre adempimenti concreti. Anzitutto la definizione di un volto unitario delle “feste” che tra gennaio e febbraio ogni anno si celebrano per sottolineare momenti significativi della famiglia: la “Festa della famiglia”, la “Giornata della vita”, la “Giornata della solidarietà”, la “Giornata del malato”, la “Giornata della vita consacrata”.

Il secondo adempimento prevede – in ogni comunità pastorale o parrocchiale, entro la fine dell’anno 2008-09 – una verifica con le conseguenti azioni di rilancio della pastorale famigliare.

Il terzo adempimento chiede – a ogni parrocchia o comunità pastorale – di riconsiderare il progetto pastorale: per riscrivere i passaggi inerenti il tema della famiglia, e – più globalmente – per ridisegnarlo così da realizzare una pastorale più a “misura della famiglia”.

Testo integrale della presentazione (in word)

Sintesi del testo
Primo capitolo
Secondo capitolo
Terzo capitolo
Quarto capitolo
Quinto capitolo

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi