Share

Milano

La Dc in Italia, oltre la demonizzazione e il rimpianto

Lunedì 19 febbraio all’Ambrosianeum presentazione del libro di Guido Formigoni, Paolo Pombeni e Giorgio Vecchio sulla storia della Democrazia cristiana, con l’intervento di esponenti politici protagonisti nella vita del partito

14 Febbraio 2024

A trent’anni dalla sua scomparsa, la definizione del ruolo della Democrazia cristiana nella storia d’Italia oscilla ancora tra la demonizzazione e il rimpianto, senza assestarsi in una equilibrata storicizzazione.

Lunedì 19 febbraio, alle 18, presso la Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano), Ambrosianeum e La Città dell’uomo invitano alla presentazione del libro Storia della Democrazia Cristiana 1943-1993, di Guido Formigoni, Paolo Pombeni e Giorgio Vecchio (il Mulino, Bologna 2023).

Ne discutono: Piero Bassetti, primo Presidente della Regione Lombardia (1970-’74) e già parlamentare Dc; Mariapia Garavaglia, già parlamentare Dc, Ministro della sanità (1993-’94); Giuseppe Guzzetti, Presidente della Regione Lombardia (1979-’87) e già parlamentare Dc; Marta Margotti, docente di Storia contemporanea all’Università degli studi di Torino. Modera Fabio Pizzul, presidente di Ambrosianeum (vedi qui la locandina).

Sulla scorta di nuova e ampia documentazione archivistica, questo libro, opera di affermati storici contemporanei, ripercorre con rigore storiografico e serenità di giudizio critico le vicende di un partito che è stato tra il 1943 e il 1993 il perno principale del governo del Paese, modellandone la vita non solo politica, ma anche socio-culturale

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie