Redazione

«Un fatto orribile, incredibile, siamo costernati» ha detto padre Federico Lombardi, portavoce vaticano appena appresa la notizia dell’assassinio di monsignor Padovese: «Ciò che è accaduto è terribile pensando anche ad altri fatti di sangue in Turchia, come l’omicidio alcuni anni fa di don Santoro. Preghiamo perché il Signore lo ricompensi del suo grande servizio per la Chiesa e perché i cristiani non si scoraggino e, seguendo la sua testimonianza così forte, continuino a professare la loro fede nella regione».
Il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, e monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei, hanno inviato a monsignor Antonio Lucibello, nunzio apostolico in Turchia, questo messaggio: «Nell’apprendere con costernazione la drammatica notizia dell’uccisione di S.E. Mons. Luigi Padovese, partecipiamo con profondo cordoglio al lutto della Chiesa cattolica in Turchia. Mentre deploriamo il barbaro assassinio, ci uniamo al dolore dei fedeli di codesta Chiesa, che ancora una volta viene provata così duramente, ed esprimiamo la più sentita vicinanza e solidarietà nostra e dell’intero Episcopato italiano. Assicuriamo fervida preghiera di suffragio per l’anima di Mons. Padovese, nella certezza che il Signore concederà a questo suo servo buono e fedele il premio della vita eterna». «Un fatto orribile, incredibile, siamo costernati» ha detto padre Federico Lombardi, portavoce vaticano appena appresa la notizia dell’assassinio di monsignor Padovese: «Ciò che è accaduto è terribile pensando anche ad altri fatti di sangue in Turchia, come l’omicidio alcuni anni fa di don Santoro. Preghiamo perché il Signore lo ricompensi del suo grande servizio per la Chiesa e perché i cristiani non si scoraggino e, seguendo la sua testimonianza così forte, continuino a professare la loro fede nella regione».Il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, e monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei, hanno inviato a monsignor Antonio Lucibello, nunzio apostolico in Turchia, questo messaggio: «Nell’apprendere con costernazione la drammatica notizia dell’uccisione di S.E. Mons. Luigi Padovese, partecipiamo con profondo cordoglio al lutto della Chiesa cattolica in Turchia. Mentre deploriamo il barbaro assassinio, ci uniamo al dolore dei fedeli di codesta Chiesa, che ancora una volta viene provata così duramente, ed esprimiamo la più sentita vicinanza e solidarietà nostra e dell’intero Episcopato italiano. Assicuriamo fervida preghiera di suffragio per l’anima di Mons. Padovese, nella certezza che il Signore concederà a questo suo servo buono e fedele il premio della vita eterna».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi