Dopo il ciclone Nargis, la situazione ha assunto le dimensioni di un disastro senza precedenti. Nuovo appello alla solidarietà: il bisogno principale è senza dubbio quello alimentare


Redazione

09/05/2008

Mentre la situazione in Myanmar (ex Birmania) assume di ora in ora sempre più le dimensioni di una catastrofe, la Chiesa locale – sostenuta dal network internazionale di Caritas – si è mobilitata per portare aiuto anche nelle zone più colpite che continuano a rimanere vietate agli operatori umanitari.

A cinque giorni dal passaggio del Ciclone Nargis, un comitato di emergenza comprendente rappresentanti della popolazione e delle parrocchie e referenti locali ha visitato le diocesi di Yangon, Mawlamyine, Pyay and Pathein, dove subito era cominciata la distribuzione dei generi di prima necessità.

Le condizioni della popolazione appaiono gravissime. Il bisogno principale è senza dubbio quello alimentare, essendo andate distrutte gran parte delle scorte sia di cibo che di acqua potabile, il che rende anche la situazione igienico sanitaria sempre più drammatica. Nell’area colpita, fino all’ex capitale Yangon, è difficilissimo reperire generi di prima necessità e carburanti, quel poco che si trova ha raggiunto prezzi molto alti.

Si stima che per gli aiuti di emergenza nella sola prima settimana a circa 60 mila famiglie occorrano 350 mila euro. La cifra copre i costi per la distribuzione di cibo e acqua, la bonifica di 150 pozzi e l’attrezzatura di campi sanitari.

Caritas Ambrosiana ha già destinato 50 mila euro a supporto degli interventi della Chiesa locale, in collaborazione con Caritas Italiana e il network internazionale, e ora rinnova l’appello a continuare il sostegno economico agli interventi sul campo.

E’ possibile donare il proprio contributo tramite:
– donazione diretta presso l’Ufficio Raccolta Fondi (via San Bernardino 4, Milano), lunedì-giovedì h 9.30-12.30 e 14.30-17.30, venerdì h 9.30-12.30;
– conto corrente postale n. 13576228 intestato a Caritas Ambrosiana Onlus;
– conto corrente bancario n. 578 – Cin P, ABI 03512, Cab 01602 presso l’ag. 1 di Milano del Credito Artigiano e intestato a Caritas Ambrosiana Onlus (IBAN: IT16 P 0351201602000000000578);
– tramite carte di credito: donazione telefonica tel. 02.76037324 in orari di ufficio (vedi sopra) e donazione diretta collegandosi al sito www.caritas.it

Causale delle offerte (detraibili fiscalmente): “Emergenza Myanmar ex-Birmania”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi