Proveniente dal fondo di emergenza Covid. Don Bernardini: «Riconoscimento a un presidio importante per l’intera offerta culturale»

di Gabriele LINGIARDI

Excelsior Cinema & Teatro di Cesano Maderno

Sono ben 12 le Sale della Comunità della Diocesi di Milano che hanno avuto accesso ai contributi extra FUS previsti nel fondo emergenza Covid dedicato allo spettacolo (circo, musica, danza, teatro). Il bando era dedicato a tutti gli enti che non hanno accesso al FUS (il Fondo Unico Per lo spettacolo, uno strumento del Ministero a sostegno delle attività culturali). Le sale potranno accedere al sostegno nella voce che riguarda il teatro.

È questo un segno molto importante e un grande riconoscimento. Per la prima volta infatti l’attività teatrale delle sale Acec Milano viene supportata dal Ministero. Un’azione che ribadisce l’importante lavoro fatto dagli esercenti negli anni per proporre una programmazione di sempre crescente qualità e importanza nel settore. L’aiuto assume un’ulteriore importanza in questo anno di crisi generale dovuta alla chiusura forzata e che andrà ad aiutare una ripresa che, si spera, avverrà nel minor tempo possibile.

Don Gianluca Bernardini, presidente Acec Milano e referente per il cinema e il teatro della Diocesi di Milano, commenta così la notizia: «È questo un riconoscimento importante, di cui essere grati, per le nostre sale che oltre al cinema, secondo la loro caratteristica polifunzionale, diventano per lo spettacolo dal vivo e del teatro un presidio importante per l’intera offerta culturale».

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi