Scelte quattro pellicole tra quelle premiati dall’Integrazione Film Festival dal 2013 a oggi. Proiezioni dalle 21, disponibili ancora alcuni posti

MilImg_193_88360_179234_20210623164528_2 (1)

L’ampio giardino dell’associazione Ibva (Istituto Beata Vergine Addolorata) in via Santa Croce 15 a Milano, giovedì 1 luglio alle 21 si trasformerà in un cinema all’aperto. «Abbiamo scelto i 4 corti più belli tra quelli premiati dall’Integrazione Film Festival dal 2013 a oggi», dicono gli organizzatori. Barbara Sorrentini, giornalista esperta di cinema e voce di Radio Popolare, introdurrà la serata. «Un momento tutto dedicato a uno dei temi a noi più cari, quello dell’integrazione, trattato con il poliedrico fascino del cinema: serio, divertente, documentaristico, narrativo».

I posti disponibili sono quasi esauriti, per partecipare alla serata occorre prenotarsi (www.ibva.it). Intanto si sono chiuse diverse attività dell’associazione: corsi di italiano per stranieri, doposcuola per i ragazzi, spazio studio; stanno per partire invece i corsi estivi di italiano per i minori non accompagnati delle comunità della nostra rete: «Corsi in cui proviamo ad unire ai momenti di apprendimento, grandi momenti ludici, perché l’estate è estate per tutti».

A settembre serviranno nuovi volontari, soprattutto per l’accompagnamento nello studio degli alunni di scuola media. Chi è interessato può scrivere a segreteria@ibva.it e fissare un colloquio conoscitivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi