Dal 27 maggio, presso la Galleria d'arte dei Gesuiti di Milano, la mostra con i lavori dei partecipanti al concorso, con la premiazione dei vincitori.

Giovanni CONTE
Redazione

La mostra che conclude il percorso 2008/2009 del Premio San Fedele compiuto dai giovani artisti e dai giovani filmaker riflette bene le incertezze e le inquietudini, le speranze e i desideri del mondo giovanile di oggi. In questo senso, luci e ombre sembrano intrecciarsi nelle diverse opere presentate senza soluzione di continuità. Quest’anno, per la prima volta, al premio per giovani artisti e giovani filmaker, oltre ai selezionati dai giovani curatori e dai critici cinematografici, si aggiunge il Premio Rigamonti, in ricordo del giovane artista Paolo Rigamonti, tragicamente scomparso alcuni anni fa. Per il Premio sarà donata una statua in bronzo appositamente realizzata da Hidetoshi Nagasawa. Il tema è stato sviluppato nelle più diverse modalità.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi