Da mercoledì 7 maggio un ciclo dedicato a figure di credenti esemplari per il loro impegno nella società e nella politica. I primi sono Aldo Moro e Vittorio Bachelet


Redazione

05/05/2008

Testimoni del proprio tempo. Eppure ancora oggi rappresentano esempi di impegno nella società e nella politica, sostenuti da una grande fede, da una forte spiritualità e allo stesso tempo da una laicità nello stile di presenza nelle istituzioni e nel mondo culturale.

In una stagione nella quale si chiede ai cattolici di tornare nell’agone, di assumersi nuove responsabilità e di partecipare, riandare alle radici di una presenza storica, che ha caratterizzato interi decenni del secolo scorso, diventa un esercizio di memoria fondamentale. Non un’operazione di nostalgia, ma riattingere a quella linfa per guardare al futuro.

È possibile farlo con un ciclo di incontri promossi dall’Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano), dedicato ai “Grandi testimoni del ’900” . Primo appuntamento mercoledì 7 maggio, alle 18: il senatore a vita Giulio Andreotti aprirà con il suo intervento, insieme a quello di Renato Balduzzi (docente di diritto costituzionale all’Università del Piemonte Orientale), sul tema “Testimoni di una politica giusta: Aldo Moro e Vittorio Bachelet”.

I prossimi appuntamenti: mercoledì 28 maggio, alle 18, su “La sfida della pace. Giorgio La Pira e Primo Mazzolari”, con relazioni di Mario Primicerio e Giorgio Vecchio; mercoledì 11 giugno, alle 18, su “Per la città dell’uomo. Giuseppe Lazzati e Giuseppe Dossetti”, con relazioni di Luigi Franco Pizzolato e Giorgio Campanini. Ultimo incontro mercoledì 18 giugno, alle 18, su “Una economia per l’uomo. Amintore Fanfani ed Ezio Vanoni”, curato da Giorgio Campanini e Marco Garzonio.

Info: tel. 02.86464053 – fax 02.86464060 – info@ambrosianeum.org – www.ambrosianeum.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi