Link: https://www.chiesadimilano.it/news/arte-cultura/a-riccione-ledizione-del-sorriso-delle-giornate-delle-sale-della-comunita-2503640.html
Sirio 22 - 31 luglio 2024
Share

Cinema

A Riccione l’edizione “del sorriso” delle giornate delle Sale della Comunità

Alla convention cinematografica che presenta le uscite in sala del prossimo semestre ha partecipato anche l'attore Claudio Bisio, che esordirà alla regia con la pellicola "L’ultima volta che siamo stati bambini"

di Gabriele LINGIARDI

7 Luglio 2023
L'attore Claudio Bisio alla presentazione delle giornate delle Sale della Comunità

Le giornate delle Sale della Comunità (SDC Days) si sono svolte per il secondo anno nella programmazione estiva delle sale di Riccione, una convention che permette a esercenti e lavoratori dell’industria cinematografica di conoscere i listini: le uscite sul grande schermo dei prossimi sei mesi.

L’edizione è stata soprannominata scherzosamente (ma non troppo) come quella “del sorriso”, e si apre con dati incoraggianti per la fruizione del cinema in Italia. L’offerta è promettente e si registra il ritorno della commedia di qualità, oltre alla leggera. Grande attenzione per il cinema d’autore, con il potente film di Matteo Garrone 
Io Capitano (il trailer è online ed è già impressionante) e L’ultima volta che siamo stati bambini, con l’esordio alla regia di Claudio Bisio. L’attore è stato ospite delle Sale della Comunità ACEC, raccogliendo l’invito a presentare il film, dal grande valore educativo, a scuole e famiglie.

 

L’associazione ha presentato anche una ricerca sul rapporto tra schermi e territorio, che ha fatto emergere una buona tenuta dei Monosala anche in contesti competitivi. Lo dimostra la premiazione della Sala “Silvio Pellico” di Saronno, che ha rappresentato un brillante esempio di resilienza e tenuta in un territorio ad alta competizione. Al centro resta la domanda: perché impegnarsi, offrendo il proprio tempo come volontario, in un Sala della comunità? Le risposte degli esercenti sono spesso la centralità e l’orgoglio della proposta culturale “alta”, spesso impegnativa per comprensione dal pubblico. Una scelta che tuttavia, a piccoli passi, risulta vincente proprio per l’esercizio di riflessione di una comunità. Fondamentale anche l’idea del volontario come un produttore di significato, anima della sala stessa, in grado di accogliere e trasmettere passione.

 

Passaggio di consegne inoltre nell’ACEC tra il segretario uscente Francesco Giraldo e Riccardo Checchin, referente del Cinema Incontro di Besnate, pronto a mettersi al servizio e rappresentare i tanti schermi e i palcoscenici associati in tutta Italia.

Don Gianluca Bernardini alla presentazione degli SDC Days 2023