«Tutta la terra è vostro posto», biografia teatrale del Beato che fondò le Piccole Apostole della Carità e La Nostra Famiglia, al Teatro Cenacolo Francescano sabato 6 novembre alle 20.45

Beato Luigi Monza
Il Beato don Luigi Monza

Tutta la terra è vostro posto: questo il titolo di un atteso spettacolo che andrà in scena sabato 6 novembre al Teatro Cenacolo Francescano di Lecco (piazza Cappuccini 3), con inizio alle 20.45.

Si tratta di una originale biografia teatrale del Beato Luigi Monza, promossa dal Centro Studi a lui dedicato, con l’intento di far conoscere, in una forma artistica e per il largo pubblico, la figura del fondatore delle Piccole Apostole della Carità e dell’Associazione “La Nostra Famiglia”.

Elaborato durante il lockdown dall’attrice lecchese Ancilla Oggioni (con la collaborazione di Gerolamo Fazzini e di alcune Piccole Apostole della Carità), lo spettacolo ripercorre le principali tappe della vita di don Monza, collocandolo sullo sfondo del complesso periodo storico che ha attraversato e va in scena ora, dopo lunghi mesi di attesa.

Ancilla Oggioni ha alle spalle un ricco repertorio di spettacoli religiosi e di cabaret. Con lei sul palco Stefano Venturini, autore ed esecutore delle musiche composte ad hoc. I costumi sono di Liana Gervasi, tecnico audio-luci è Giorgio Gagliano.

L’ingresso è gratuito ma con prenotazione obbligatoria, scrivendo a infoteatro@lanostrafamiglia.it

In ossequio alle norme vigenti, è richiesto il Certificato verde Covid 19 (Green pass).

Le Piccole Apostole della Carità

Fondate come gruppo nel 1937 su iniziativa di don Luigi Monza, nel 1973 vengono riconosciute da Paolo VI come Istituto Secolare di diritto pontificio. Fedeli alla loro vocazione, si mettono alla sequela di Gesù Cristo per essere nel mondo «come gli Apostoli con la carità pratica dei primi cristiani, per far assaporare la spiritualità del Vangelo e far gustare la gioia di vivere fratelli in Cristo» (Beato Luigi Monza).

Vivono in fraternità o individualmente, svolgendo la loro testimonianza e apostolato nei vari ambiti in cui la vita le pone, dando vita a gesti concreti, di accoglienza, di solidarietà, di carità. Molte di loro realizzano uno specifico servizio alla vita e alla sua tutela, cura e riabilitazione nell’Associazione La Nostra Famiglia.

Le Piccole Apostole della Carità animano gruppi giovanili, di volontariato, il gruppo laicale Amici di don Luigi Monza, un gruppo vedovile denominato “Zarepta”, gruppi di spiritualità familiare “Famiglia di Famiglie”, l’Associazione di Volontariato Don Luigi Monza e l’Ovci – La Nostra Famiglia (Organismo di volontariato per la cooperazione internazionale).

Associazione La Nostra Famiglia

Fondata il 28 maggio 1946, quando i primi due bambini fecero il loro ingresso nella casa di Vedano Olona (Varese), La Nostra Famiglia ha avuto una crescita esponenziale, in risposta alle richieste delle istituzioni e del territorio in cui opera. Oggi è presente in sei regioni italiane e collabora con l’Ovci in 6 Paesi del mondo.

L’Associazione si occupa di un’ampia casistica di bambini e ragazzi, sia con quadri patologici di estrema gravità, come gli stati vegetativi e le pluriminorazioni, sia con situazioni meno gravi, a rischio psicopatologico o di svantaggio sociale. Si prende cura della loro crescita globale, garantendo la diagnosi, la cura, l’educazione e il benessere anche della loro famiglia.

Oggi La Nostra Famiglia ha superato confini geografici e scientifici ponendosi, nel campo della riabilitazione e della ricerca per la disabilità in età evolutiva, tra le più grandi e qualificate strutture in Europa. Infatti, grazie all’Istituto scientifico Medea, all’attività clinica affianca un’approfondita attività di ricerca in neuroriabilitazione, con riferimento a una vasta gamma di patologie neurologiche e neuropsichiche dell’età dello sviluppo.

Rispetto della vita, presa in carico globale, elevata professionalità, stile di accoglienza sono gli aspetti qualificanti dell’Associazione, con l’obiettivo di promuovere una buona crescita delle persone, l’inclusione sociale, una qualità di vita ottimale.

I numeri del 2020: 28 sedi in Italia, 23.216 bambini e ragazzi assistiti, 2.957 bambini e ragazzi ricoverati, 2.387 operatori, 118 progetti di ricerca.

Ancilla Oggioni

Ancilla Oggioni

Nata a Lecco nel 1974, si diploma attrice nel 2000 presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Dal 2003 al 2007 è attrice nella compagnia Farneto Teatro diretta da Maurizio Schmidt. Negli anni successivi collabora come attrice con altri registi del panorama italiano e ha l’opportunità di recitare in teatri di tutta Italia e all’estero. Inoltre è attrice protagonista nel film Oggi grazie, un giorno con Benedetta Bianchi Porro (regia di Franco Palmieri).

Nel 2015 va in scena con il monologo (di cui è anche regista) Al di là delle cose, ispirato a testi di Carlo Carretto. Nello stesso anno inizia la fruttuosa collaborazione con Beatrice Beltrani, con spettacoli di cabaret tutt’ora in programmazione in tutta Italia. Nel 2017 dirige l’Opera oirica Le nozze di Figaro presso l’Istituto musicale G. Zelioli, in scena al Teatro Sociale di Lecco.

Debutta a Lecco nel giugno 2021 nello spettacolo di Elena lo Muzio CordeRosa – trame di donne in vetta. Nel settembre 2021 è direttrice artistica, con Res Musica, del Dante Festival Lecco per la celebrazione dei 700 anni della morte di Dante.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi