4950 - per_appuntamenti
Redazione Diocesi

Agli Illustri rappresentanti dell’Incontro Internazionale
“Religioni e culture: il coraggio di un nuovo umanesimo”

Illustri Rappresentanti,
ècon rammarico che non posso partecipare di persona al Convegno organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio sul tema “Religioni e culture: il coraggio di un nuovo umanesimo”.
E’ un tema suggestivo di grande attualità e importanza. Condivido le preoccupazioni per “le difficoltà di questo momento storico”, che ostacolano un dialogo costruttivo tra religioni e culture diverse: dialogo indispensabile per rafforzare le speranze della pace tra i popoli, per allontanare il pericolo di veri e propri “conflitti di civiltà”.

La minaccia della diffusione di armi di distruzione di massa e il divario tra ricchi e poveri devono indurre laici e credenti di ogni fede a lottare con tutte le forze, in tutte le sedi possibili. L’esperienza vissuta dagli uomini della mia generazione ci ha insegnato che anche i sogni più audaci, come quello di un mondo pacificato, possono essere realizzati, se alla loro realizzazione si impegnano, con tutte le loro forze, persone di buona volontà, animate da una fede profonda.
Non posso non confrontare l’Europa di oggi all’Europa dilaniata da odii e atroci conflitti della mia giovinezza. Il sogno che sentimmo nascere in noi dopo la Seconda Guerra Mondiale, dianzi alle rovine materiali e morali che si offrivano ai nostri occhi, si sta avverando grazie ad un dialogo intenso, tenace, coraggioso, animato da fiducia reciproca, fra uomini di nazionalità e religioni diverse.

Questo dialogo si ispira all’ideale di un “nuovo umanesimo” alimentandolo nelle coscienze dei popoli e facendolo vivere in istituzioni di governo mai esistite in passato. Con questi sentimenti unendomi idealmente alla vostra tenace azione di pace, rivolgo a tutti un messaggio di fiducia e di speranza e l’incoraggiamento a credenti e laici affinché lavorino insieme con umiltà, con tenacia, con fede “per costruire un nuovo umanesimo, che possa dare un’anima al mondo”.
Carlo Azeglio Ciampi

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi