Anche quest'anno il premio intende individuare e valorizzare idee e iniziative di giovani che, ispirandosi ai valori evangelici, offrano reali e innovativi contributi alla vita della società. Possono concorrere all’assegnazione del premio tutti i giovani studenti, residenti in Italia, nati tra il 01/01/1984 e il 30/06/1994,che presenteranno un progetto, predisposto secondo il regolamento, dall’8 marzo 2012 all’8 luglio 2012

In ricordo di Monsignor Ernesto Combi – Vicario episcopale per gli affari economici della Diocesi di Milano, prematuramente scomparso il 18 maggio 2009 – l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano, in collaborazione con Fondazione Lambriana e Credito Artigiano S.p.A., promuove la terza edizione del premio a lui intitolato.

L’iniziativa è stata particolarmente condivisa, già durante le prime due edizioni, dagli Enti ed organismi nei quali Mons. Combi ha collaborato attivamente nel corso della sua intensa vita sacerdotale: la Curia Arcivescovile, la Facoltà Teologica, l’Università Cattolica, il Seminario Arcivescovile, la Fondazione Lambriana, oltre allo stesso Istituto.

L’edizione 2012 del premio intende individuare e valorizzare idee ed iniziative di giovani che, ispirandosi ai valori evangelici, offrano reali e innovativi contributi alla vita della società in uno o più dei seguenti ambiti: artistico, culturale, assistenziale, educativo, sociale, spirituale.

Come è ormai consuetudine poi, accanto alla sezione a tema libero, viene proposta una sezione ispirata a un evento particolarmente significativo della vita ecclesiale: quest’anno il Sinodo dei Vescovi che si terrà a Roma dal 7 al 28 ottobre 2012, sul tema “La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana”.

In tale modo, il ricordo di mons. Combi, persona attenta nei suoi incarichi pastorali e istituzionali all’impegno e alle proposte di giovani ed adulti alla vita della Chiesa, potrà continuare a rinnovarsi, contribuendo ad uno sviluppo concreto della comunità ambrosiana, da sempre attenta ai cambiamenti e alle implicazioni concrete e quotidiane che legano il Vangelo alla società civile.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi