Da oggi i “senza fissa dimora” aiutano quanti hanno perso il lavoro distribuendo volantini nel centro di Milano a sostegno della raccolta diocesana

Da questa mattina un gruppo di clochard è impegnato nel centro di Milano per diffondere 250 mila volantini che invitano a sostenere il “Fondo Famiglia-Lavoro”. Piazza Duomo, piazza San Babila, Stazione Cadorna, Stazione Centrale, Stazione Garibaldi sono alcuni dei luoghi in cui operano i senza fissa dimora per distribuire materiale informativo sul Fondo a sostegno di chi ha perso il lavoro.
Nei giorni scorsi è partita la nuova campagna di comunicazione del Fondo, che dalla sua istituzione per volontà del cardinale Dionigi Tettamanzi nella notte di Natale 2008 a oggi ha raccolto la somma di € 8.027.054 e sta aiutando 3.832 famiglie bisognose sul territorio della Diocesi.
“Federalismo solidale” è lo slogan scelto per promuovere il Fondo, visibile nei maxi-poster affissi a Milano e provincia, nei pieghevoli in distribuzione nelle 1107 parrocchie ambrosiane e nei centri di ascolto della Caritas e delle Acli.
La comunicazione del Fondo Famiglia-Lavoro si avvale anche della disponibilità della società Urbanscreen, che ha concesso gratuitamente la proiezione di un filmato pubblicitario (120 passaggi ogni giorno sino a fine giugno) sul maxi-schermo che campeggia in Piazza Duomo a Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi