Entro il 13 dicembre 2017 è possibile partecipare alla nuova edizione del Concorso Presepi, la trentesima per la Diocesi. L'iscrizione è online compilando la scheda e inviando due foto del presepe all'indirizzo dedicato. La valutazione a cura dei commissari della Fom.


Siamo alla trentesima edizione del Concorso presepi per la Diocesi di Milano. Un grande anniversario che conferma quanto “fare il presepe” sia una caratteristica delle nostre terre ambrosiane. Il salto del Concorso per la Città di Milano (iniziato nel 1953) al Concorso diocesano è avvenuto alla fine degli anni ottanta, dalla constatazione che «non c’è oratorio che non dedichi spazio e tempo per realizzare il presepio» (da Il Gazzettino della Fom n. 16 del 1988). Il Concorso si apriva alla Diocesi per due sole categorie: gli oratori e le famiglie (presepi costruiti in casa da genitori, dai figli o in collaborazione). In seguito, grazie alla collaborazione di centinaia di appassionati, il Concorso diocesano ha assunto anche le categorie che valevano già per la Città di Milano (parrocchie, comunità, scuole di ogni ordine e grado).

La Fom intende riprendere quello “slancio” che, in questi ultimi decenni, ha portato ad un immenso lavoro da parte di tantissimi volontari su tutto il territorio diocesano, ribadendo le finalità delle origini di questo “allargamento” di orizzonti e chiedendo agli oratori e alle famiglie con minori di non perdere l’occasione di “fare il presepe”, non tralasciando anche chi costruirà i presepi in tutti i luoghi dove si possa dare testimonianza.

Vorremmo spronare dunque le comunità educanti a costruire il presepe in oratorio, coinvolgendo il più possibile i ragazzi.

Proprio quest’anno la proposta dell’Avvento e il tema dell’anno oratoriano “Vedrai che bello”, invitano ad accogliere la bellezza che è come una promessa di qualcosa che ripaga il cuore, quel “bello” che si incontra quando “entriamo” e abitiamo anche noi nei luoghi dove il Signore Gesù ha scelto di dimorare.

«E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre, pieno di grazia e di verità» (Gv 1, 14). L’annuncio dell’evangelista Giovanni, Icona dell’oratorio 2017-2018, diventa un impegno per rendere ancora più visibile l’Incarnazione del Figlio di Dio, là dove ha scelto di abitare. Il presepe è un segno che racconta della presenza di Dio in mezzo agli uomini, facilmente comprensibile per tutti, soprattutto per i più piccoli. Il coinvolgimento nella realizzazione del presepe dà spazio ad una fraternità che si misura nel concreto e che è immagine della gloria che Gesù ci mostra, quella del suo amore che ci coinvolge fino a chiederci di amarci gli uni gli altri.

Che dire? Vale la pena di continuare a fare il presepe in oratorio – e dovunque ci sia un gruppo di persone che insieme si impegnano per un progetto comune – e di suggerire che venga fatto, tutti insieme, anche e soprattutto nelle famiglie, con i nonni, i genitori, i fratelli.

Il Concorso continua ad essere un incentivo per fare festa attorno al presepe. Invitiamo tutti ad iscriversi, nelle rispettive categorie, entro mercoledì 13 dicembre 2017, seguendo le indicazioni date dal Regolamento che riportiamo qui di seguito (iscrizione online e invio foto via mail).

 

 

REGOLAMENTO CONCORSO 2017-2018

 

Il Concorso è indetto dalla Fondazione diocesana per gli Oratori Milanesi.

Possono parteciparvi le seguenti categorie:

RAGAZZI: presepi costruiti dai ragazzi (fino ai 17 anni).

FAMIGLIE (CON MINORI): presepi costruiti in famiglia in cui siano presenti minori che abbiano contribuito alla loro realizzazione.

ORATORI: presepi costruiti in oratorio.

PARROCCHIE: presepi costruiti nelle chiese.

COMUNITÀ: presepi costruiti in conventi, caserme, carceri, ospedali, comunità minorili, portinerie di condominio, angoli di quartiere, ovunque siano visibili al pubblico.

SCUOLE: concorso specifico per scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado.

 

1. La partecipazione al Concorso è gratuita e libera.


2. Per tutte le categorie è necessario iscriversi online attraverso i moduli disponibili sul sito internet.


3. Il termine improrogabile per l’iscrizione al Concorso, in tutte le categorie, comprese le scuole, è mercoledì 13 dicembre 2017. Dopo tale data non ci si potrà più iscrivere.

Modulo Iscrizione (tutte le categorie, tranne scuole)

Modulo Iscrizione (Scuole)


4. Ciascun presepe iscritto verrà valutato da un commissario incaricato dalla Fondazione Oratori Milanesi, che visiterà il presepe entro martedì 2 gennaio 2018. Il commissario si accorderà con i partecipanti per fissare un appuntamento per la valutazione che avverrà attraverso criteri oggettivi stabiliti dalla Commissione diocesana della Fom.


5. I presepisti iscritti dovranno inviare due foto del presepe in formato jpg (dimensione massima 2 MB per foto), denominate con nome_paese_categoria (_1 e _2), entro e non oltre martedì 2 gennaio 2018. Le due foto vanno spedite esclusivamente via mail all’indirizzo 
concorsopresepifom@gmail.com.

Il mancato invio delle fotografie prevede l’esclusione dal concorso. Tutte le foto saranno visionate dalla Commissione diocesana della Fom, accanto alla scheda di valutazione che il commissario avrà compilato e consegnato dopo la visita al presepe.


6. Per ogni categoria verranno assegnati i premi diocesani che saranno consegnati, in occasione della Festa dei presepi, domenica 14 gennaio 2018. Tutti i partecipanti al Concorso sono invitati alla premiazione.

 

 

FESTA DEI PRESEPI
ASSEGNAZIONE PREMI DIOCESANI

 

La commissione diocesana, dopo la sua insindacabile valutazione, provvederà all’assegnazione dei premi diocesani che consegnerà direttamente ai vincitori durante la tradizionale Festa dei presepi, a cui sono comunque invitati tutti i partecipanti al Concorso e tutti i Commissari che hanno collaborato alla realizzazione del Concorso stesso.

La Festa dei Presepi si svolgerà
domenica 14 gennaio 2018,
dalle ore 15.00 alle 17.00
presso la sede della Fondazione Oratori Milanesi
Salone PIO XII, via S. Antonio 5, Milano.

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche: